Sciopero per gli insegnanti di scuola materna e elementare: proprio stamattina i sindacati Cobas, hanno indetto una protesta contro la pubblicazione della sentenza del Consiglio di Stato, secondo cui il diploma magistrale non è un titolo abilitante.

Prevista anche una manifestazione a Roma intorno alle 9.30 proprio dinanzi al Ministero dell’istruzione.

In pratica, molti professionisti in possesso del diploma magistrale ottenuto negli anni 2001 -2002 anche quelli che lavorano da anni, passeranno da settembre in seconda fascia se non in terza, perdendo molti diritti tra cui la cattedra.

Questo vuol dire perdita di innumerevoli posti di lavoro e soprattutto svantaggi per i piccoli scolari che da settembre dovranno ripartire con nuovi docenti e nuovi “piani di programma”.

Condizioni naturalmente inaccettabili da parte dei lavoratori.

Lo sciopero proseguirà nella giornata di oggi, 8 gennaio, ma non si esclude che, se non saranno rispettate le condizioni imposte dai protestanti, potrebbe continuare a oltranza.

Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •