Caivano: in fuga su auto rubata con centralina decodificata. Carabinieri inseguono e arrestano 3 complici 3 uomini, tutti residenti al rione “Salicelle” di Afragola e già noti alle forze dell’ordine, sono stati arrestati per furto aggravato in concorso dai carabinieri della sezione radiomobile della compagnia di Casoria. L’arresto è scattato per Luigi Tornatelli, 50enne, Angelo Capone, 35enne e Franco Petriccione, 39enne il quale risponderà anche di violazione a obblighi e prescrizioni della sorveglianza speciale con l’obbligo di soggiorno nel comune di Afragola. Stavano percorrendo a velocità elevatissima, in piena notte, la via verga di caivano a bordo di una fiat “500” e di una renault “Megane”. I carabinieri li hanno visti e inseguiti. Durante la fuga il conducente della “500” è sceso dall’auto ed è salito a bordo dell’altra abbandonando la prima per strada. L’inseguimento è terminato quando i militari hanno bloccato la “Megane” frontalmente: hanno fatto uscire i 3 dalla macchina e li hanno ammanettati. All’interno dell’auto hanno, inoltre, rinvenuto una centralina decodificata in grado di avviare l’auto rubata poco prima. La stessa auto, terminate le formalità, è stata restituita dai carabinieri alla legittima proprietaria. Gli arrestati sono stati tradotti agli arresti domiciliari.

Condividi su
  • 153
  •  
  •  
  •  
  •