Home Cronaca & Attualità Il popolo santantimese dice “No” all’eccessivo aumento della Tari

Il popolo santantimese dice “No” all’eccessivo aumento della Tari

193
0

follaSant’Antimo. Tantissimi cittadini si sono ritrovati ieri mattina nello spiazzale antistante la Casa Comunale. I santantimesi da giorni si stavano organizzando per un sit in di protesta davanti al Comune per chiedere delucidazioni sull’eccessivo aumento della Tari. Il consigliere dell’opposizione Giuseppe Italia qualche giorno fa aveva dichiarato in merito: “La gente è stanca di questi aumenti esorbitanti relativi alle tasse, specialmente sui rifiuti, se pensiamo che per il servizio di raccolta e smaltimento paghiamo quasi il doppio degli altri paesi, mercoledì sarò presente anche io accanto a loro”.
I cittadini stanchi e arrabbiati hanno sfidato la pioggia pur di ottenere qualche risposta sull’eccessivo aumento della Tari. Il sindaco Francesco Piemonte, confrontatosi con il commissario capo della Polizia di Frattamaggiore, è sceso tra i  manifestanti e ha comunicato che domani ci sarà un consiglio comunale ad hoc per parlare esclusivamente della Tari, durante il quale si cercheranno soluzioni adeguate per risolvere il malcontento comune. Intanto dall’opposizione, che sembra compatta in questo momento si chiedono le dimissioni del sindaco.

Articolo precedenteCasoria. Presentazione del libro “Apri la porta fuori c’è il sole”
Articolo successivoAfragola. Tre uomini arrestati per spaccio di droga nel quartiere Salicelle
Sono di Sant’Antimo cittadina in provincia di Napoli, classe 1984, laureata in Lettere Moderne. Dicono di me che sono una “discreta” curiosa. Già redattore del giornale “Nova Tempora” collaboro per “Il Giornale di Casoria” e “infondonews”.