Home Sport Il Napoli verso la sfida contro la Lazio tra dubbi e incertezze...

Il Napoli verso la sfida contro la Lazio tra dubbi e incertezze sul futuro

66
0

higuainL’ultima giornata di andata propone per il Napoli, una trasferta alquanto ostica dove sarà ospite della Lazio, che attualmente precede gli azzurri in classifica di un punto (Lazio 31, Napoli 30). Il Napoli ha già giocato a Roma nella massima serie ben 61 volte con: 27 sconfitte, 20 pareggi e 14 vittorie; uno score poco caro agli azzurri, che dopo la sconfitta interna con la Juventus (con tutti gli strascichi che si è portata), mirano alla loro quinta vittoria lontano da Fuorigrotta. Benitez punterà sul suo top player: Higuain! L’argentino ha già segnato 6 reti contro i biancocelesti [5 in campionato (doppietta nel 2-4 azzurro dello scorso anno all’Olimpico e tripletta nel 4-2 del San Paolo nel replay) e 1 in coppa Italia (1-0 ai quarti al San Paolo)]. Il Napoli dovrà rinunciare oltre ai lungodegenti Zuniga e Insigne (che sta bruciando le tappe per tornare al top) e Ghoulam (impegnato in coppa d’Africa) si aggiunge anche Britos, squalificato. Quindi è probabile che il tecnico spagnolo faccia esordire Strinic dal primo minuto sulla sinistra dove dovrà riuscire a stanare un brutto cliente sulla sua fascia: Candreva. Non mancano i ballottaggi! A centrocampo, si giocano due maglie: Lopez, Gargano, Inler e Jorginho; con i primi due favoriti sui secondi. Inoltre su chi occuperà la fascia sinistra d’attacco, si giocano una maglia: De Guzman, Mertens e Gabbiadini; il primo garantisce più copertura a centrocampo, il secondo più profondità e imprevedibilità se è in partita e invece l’ultimo sta cercando di ritagliarsi il suo spazio per esordire con la maglia azzurra. Benitez, nello schierare la formazione, avrà occhi di riguardo anche al match di giovedì prossimo in cui il Napoli debutta in coppa Italia (da detentore della coppa) in casa contro l’Udinese. E’ più che probabile che scenda in campo contro la Lazio questo 11: Maggio, Koulibaly, Albiol e Strinic davanti a Rafael; Lopez e Gargano a centrocampo; Higuain in attacco supportato dal trio Callejon-Hamsik-Mertens. Ovviamente Benitez è sempre pronto a stupire e a stravolgere qualsiasi pronostico sulla formazione, pronto a smentire tutti e lasciare tutti nell’incertezza e nel dubbio. Un Napoli che in questi giorni è stato molto accostato alle voci di mercato che non aiutano a rasserenare l’ambiente, dove a radio crc è intervenuto l’entourage di Mertens che ha dichiarato ciò: “Mertens quando è entrato con la Juve ha dimostrato quanto vale e perciò mi aspetto che Benitez lo faccia giocare di più”. Anche la permanenza di Benitez stesso non è del tutto scontata, infatti De Laurentiis starebbe pensando a Montella come subentrante e Spalletti la suggestione! A radio crc è intervenuto anche l’entourage di Higuain: “Per tenerlo è necessario il terzo posto, Arsenal e Liverpool sono alla finestra. Wenger lo sogna da tempo, ai Reds soprattutto se arriva Benitez.”

Articolo precedente“Innamorarsi di Napoli”: domenica 18 gennaio concerto di musica classica napoletana.
Articolo successivoVergogna Casoria: ratto morto fuori ASL
vive a Casoria, 22 anni, laureando in scienze dell'Amministrazione e dell'Organizzazione nella facoltà di Scienze Politiche presso l'Università degli Studi di Napoli Federico II. Ha sempre amato scrivere per quanto concerne il calcio, scrivendo già per un giornale online e per “il giornale di Casoria” da novembre 2013 a marzo 2014. Il calcio è una passione che coltiva sin da piccolo.