Home Sport Il Napoli ritorna primo, 4-1 alla Lazio in rimonta

Il Napoli ritorna primo, 4-1 alla Lazio in rimonta

70
0
Con un Napoli così, i tifosi hanno il diritto e il dovere di sognare. Grande prova di forza del Napoli che si riprende la testa della Serie A battendo in rimonta la Lazio per 4-1.
Ottava vittoria di fila e, ancora una volta, grande dimostrazione di maturità. Svantaggio rimontato nel secondo tempo quando le maglie della Lazio si sono allargate e non hanno retto alla forza d’urto dello squadrone azzurro.
Era stato De Vrij al 3’ a sorprendere la difesa su assist di Immobile. Il Napoli soffre tutto il primo una Lazio ben messa in campo dall’ottimo tecnico Inzaghi.
 Grande la prova di Immobile e Milinkovic-Savic durante il primo tempo che però il Napoli riesce a chiudere sull’1-1 grazie al gol di Callejon.
Il gol alla scadere, carica il San Paolo, e anche la squadra. Espulso Sarri per proteste su un fallo di Milinkovic che mette giù lo Spagnolo tirandolo per il collo.
A inizio ripresa il devastante uno-due che chiude la partita. Prima l’autorete di Wallace e poi il gol di Zielinski subentrato ad Hamsik nell’intervallo.
Il Napoli schiaccia la Lazio nella propria metà campo e il possesso palla è mortificante per la squadra di Inzaghi, 68% del Napoli e 32 per la Lazio.
Il quarto gol arriva al 73’ ed è alta scuola calcio: Zielinski tocca deliziosamente la palla per Mertens che sfiora e mette nell’angolino lontano.
Il Napoli si riprende la testa del campionato riportandosi un punto davanti alla Juventus. In settimana il Napoli ritorna in Europa, anche se nella coppa “minore”, sfida al Lipsia e poi a Milano contro il Milan.
Articolo precedenteCapodanno Cinese, all’alberghiero Ferraioli l’arte culinaria partenopea incontra Pechino
Articolo successivoFrattamaggiore. Rapina in gioielleria, titolare spara e uccide rapinatore
Raccontare quello che accade senza dare giudizi, senza cedere alle pressioni, probabilmente non è il giornalismo dei giorni nostri, ma è sicuramente dare il giusto servizio ai lettori. Vive a Casoria, scrive, fotografa, sogna.