Home Sport Il Napoli batte la Juve e vola in classifica

Il Napoli batte la Juve e vola in classifica

132
0

Il Napoli batte la Juve e lo fa con merito dopo una partita non certo esaltante e contro una Juve che non sembra nemmeno lontanamente parente dello schiacciasassi di qualche stagione fa. Vittoria in rimonta dopo il pasticcio Manolas che aveva regalato il vantaggio a Morata. Rimonta maturata nel secondo tempo, prima con Politano e poi con Koulibaly (ancora lui).

Napoli più propositivo al gioco e Juve chiusa ad aspettare le ripartenze, questo il discorso tattico di una partita che entrambe volevano vincere, il Napoli per continuare il filotto di gare vittoriose, la Juve per non restare impelagata a fondo classifica. Meglio i bianconeri nel primo tempo, anche se le occasioni sono state praticamente nulle a parte il gol di Morata che ha saputo sfruttare un erroraccio difensivo.  

Nel secondo tempo il Napoli prende in mano le redini del gioco, portando un pressing continuo e alto. Spalletti indovina la sostituzione Ounas- Elmas e da quel momento in poi c’è solo una squadra in campo. Il pareggio arriva con Politano che ribatte in rete un intervento non proprio sicuro di Szczesny dopo il tiro a giro di Insigne. La reazione della Juve si traduce in un diagonale dalla grande distanza di McKennie. Ma il Napoli ormai ha preparato l’assalto a quattro punte e il gol sembra essere questione di minuti. Il Napoli alza i ritmi ulteriormente e la Juve comincia ad affannare, Kean entrato con l’intenzione di risolvere la partita a favore dei bianconeri, si ritrova nella sua area a 4 minuti dalla fine e su un calcio d’angolo devia di testa verso la propria porta, Szczesny compie un grande intervento ma nulla può sulla ribattuta di Koulibaly proprio sulla linea di porta. Terza vittoria di fila e primato insieme a Roma e Milan, in un campionato che almeno per adesso sembra essere uno dei più equilibrati dell’ultimo decennio.

Fonte foto: Corriere della sera

Articolo precedenteCasoria: arrestate due persone per furto aggravato
Articolo successivoI podisti a Casoria si mobilitano per Mattia
Raccontare quello che accade senza dare giudizi, senza cedere alle pressioni, probabilmente non è il giornalismo dei giorni nostri, ma è sicuramente dare il giusto servizio ai lettori. Vive a Casoria, scrive, fotografa, sogna.