Home Sport Il Napoli a punteggio pieno dopo due gare: a Marassi decide Petagna

Il Napoli a punteggio pieno dopo due gare: a Marassi decide Petagna

211
0

Il Napoli vince a Genova e resta a punteggio pieno insieme alle migliori in questo inizio di campionato. Oltre all’Inter, si confermano nel secondo turno anche il nuovo Milan, la Lazio di Sarri e soprattutto la Roma di Mou che sembra aver già dato una grande personalità alla squadra. Tornando agli azzurri, il gol vittoria arriva da Petagna capace di segnare dopo appena due minuti dal suo ingresso in campo.

Gara difficile a Marassi: buon primo tempo chiuso in vantaggio grazie a Fabian Ruiz, ma poi quadi solo Genoa che ha provato a ribaltarla. La mossa di Ballardini è un evergreen come Pandev buttato nella mischia e capace anche di trovare il pari. Il Var però, annulla per un fallo (dubbio) su Meret. Il Genoa comunque non demorde e riesce a pareggiare con Cambiaso, ma ci pensa Petagna a spegnere i fuochi Genoani.

Spalletti, senza Osimhen e Zielinski, schiera un 4-3-3 con il tiro “piccolo” in attacco formato da Politano, Lozano e Insigne in attacco. Elmas dal 1′ insieme a Fabian Ruiz e Lobotka. Buonissima partenza degli azzurri e subito occasione gol con Lozano che di testa manda alto. Al 13′ Insigne prende il palo dopo una deviazione di Vanheusden. Il Genoa non è arrendevole e lotta su ogni pallone provando a fare male davanti con Ghiglione che dentro l’area, calcia di destro ma Meret è bravo a respingere in corner.

Dalla mezzora in poi più Napoli in campo che prima impegnano Sirigu con Insigne e dopo colpiscono con un gran tiro da fuori di Ruiz: Napoli in vantaggio meritatamente anche se il Genoa aveva retto bene.

Ad inizio ripresa Ballardini mette in campo Pandev e il Genoa diventa più aggressivo. 10 minuti e il Genoa pareggia proprio con Pandev ma il VAR annulla per precedente fallo su Meret.

Il Genoa non molla e trova il pareggio al 69’: Rovella apre a destra per Ghiglione, cross sul secondo palo dove arriva Cambiaso che insacca al volo facendo impazzire Marassi.

Spalletti a quel punto cambia e inserisce Ounas per Lozano e soprattutto Petagna per Politano. Dopo appena due minuti, l’ex atalantino insacca di testa facendo esplodere la gioia dei Napoletani.

Il gol di Petagna potrebbe essere l’ultimo, come confermato dal presidente Petagna è sul mercato e c’è tempo fino a domani sera per piazzare altri colpi. Intanto il Napoli va a punteggio pieno verso la sosta delle nazionali.

Prossimo appuntamento tra 2 settimane contro la Juve che dopo la partenza falsa (1 punto in 2 gare) deve assolutamente riprendere la marcia

Articolo precedentePatto Terra dei Fuochi, nuovi sequestri di scarichi abusivi
Articolo successivoIncidente in Via Boccaccio, coinvolta una prossima sposa.
Raccontare quello che accade senza dare giudizi, senza cedere alle pressioni, probabilmente non è il giornalismo dei giorni nostri, ma è sicuramente dare il giusto servizio ai lettori. Vive a Casoria, scrive, fotografa, sogna.