Il Giorno della Memoria!
ll 27 gennaio 1945 l’Armata Rossa fece irruzione nel campo di concentramento di Auschwitz. E il 27 gennaio 2020, come ogni anno, si celebra la Giornata del memoria. Una ricorrenza istituita dall’Assemblea generale delle Nazioni Unite per commemorare le vittime della shoah. Ed evitare, quindi, che possa succedere di nuovo una tragedia simile.
Tra gli insigniti alla memoria il casoriano Armando Perrotta. Presente il Sindaco di Casoria.
GIORNO DELLA MEMORIA – CONSEGNA MEDAGLIE D’ONORE
Lunedì 27 gennaio, alle ore 12.00, presso il Palazzo di Governo, il Vice Prefetto Vicario di Napoli, Luca Rotondi, consegnerà le medaglie d’onore alla memoria ai familiari di sei cittadini della provincia di Napoli, internati in Germania dal 1942 al 1945. La speciale benemerenza è prevista dalla legge 27 dicembre 2006, n. 296, per rendere omaggio, nel modo più solenne, a quanti – nel corso della lotta alle barbarie nazifasciste – pagarono un tragico prezzo nei lager o asserviti al lavoro coatto per l’economia di guerra nell’ultimo conflitto mondiale.
Alla cerimonia parteciperanno, oltre ai parenti degli insigniti, il Sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, la d.ssa Lydia Schapirer, Presidente della Comunità ebraica, il Gen.le C.A. Rosario Castellano, Comandante del Comando Forze Operative Sud, l’Amm.glio Sq. Edoardo Serra, Comandante Logistico della Marina Militare, i Sindaci dei comuni di Cardito, Casoria, San Giorgio a Cremano, Volla, Napoli ed il Commissario Straordinario del comune di Grumo Nevano.
Nel corso della cerimonia i ragazzi dell’Istituto comprensivo statale “Socrate -Mallardo” di Marano di Napoli eseguiranno brani musicali.
INSIGNITI
COMUNE DI CARDITO
Alla memoria del sig. Vincenzo GIORDANO
Artigliere dell’Esercito Italiano – catturato dai tedeschi nel 1943 e deportato in un campo di concentramento in Prussia sino all’8.5.1945
COMUNE DI CASORIA
Alla memoria del Sig. Armando PERROTTA
Soldato dell’Esercito Italiano – catturato dai tedeschi in Jugoslavia nel 1942 e deportato in un campo di concentramento in Germania sino all’8.5.1945
COMUNE DI GRUMO NEVANO
Alla memoria del Sig. Alessandro RECCIA
Arruolato nel 231^ Brigata fanteria – catturato dai tedeschi nel agosto del 1943 e deportato in un campo di concentramento in Prussia sino 26.6.1945
COMUNE DI S.GIORGIO A CREMANO
Alla memoria del Sig. Aldo ALONE
In servizio militare presso la Marina Militare – catturato dai tedeschi l’8.9.1943 e deportato in un campo di concentramento in Germania sino al 22.8.1945
COMUNE DI VOLLA
Alla memoria del Sig. Michele ARCOPINTO
Cap.magg. dell’ Esercito italiano – catturato dai tedeschi l’ 8.9.1943 e deportato in un campo di concentramento in Polonia fino alla liberazione da parte dei soldati Russi.
COMUNE DI NAPOLI
Alla memoria del Sig. Vincenzo AMBRASI
Allievo cannoniere puntatore della Marina Militare – catturato dai tedeschi in Francia l’8.9.1943 e deportato in un campo di concentramento in Germania. In un tentativo di fuga fu fucilato sul posto e seppellito in una fosse comune a Metterich- Erdof.
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •