L’ inizio di un sogno imprenditoriale è un progetto che deve essere affidato alle anime volenterose e con un forte desiderio di cambiamento; il tutto richiede la completezza di un disegno ben strutturato dell’ attività in questione. Questo primo passo, nato dalla mente dell’ imprenditore, si scontra con la realtà non proprio idilliaca del territorio in cui vive: il comune di Casoria nonostante i passati anni di gloria,  propone uno scenario che, secondo la statistica, risulta poco invitante dal punto di vista imprenditoriale. La questione urbana lasciata in balia di se stessa, l’ assenza delle istituzioni per far fronte ai vari problemi, tutto si traduce in una segnalazione negativa non solo verso la piccola imprenditoria, ma anche verso brand importanti e rinomati a livello nazionale. Di conseguenza la mancanza di interesse sviluppa la mancanza di imprenditoria, da questa successivamente nasce anche la demotivazione nel creare una nuova realtà concreta e lavorativa. E’ questa la triste realtà con cui il sogno imprenditoriale va a scontrarsi, automaticamente tutto diventa statico e la dinamica dei progetti si perde in qualcosa di frustrante e illusorio! Bisognerebbe trarre ispirazione dai comuni limitrofi, ad esempio il comune di Frattamaggiore, che da anni fa parlare di se per l’ audacia con cui permette la nascita e la produttività di aziende che favoriscono lo sviluppo del territorio e intensificano la movida attaverso tantissimi luoghi di ritrovo per i cittadini!

Condividi su
  • 3
  •  
  •  
  •  
  •