Nel derby con l’Afragolese arriva una sconfitta che il Casoria non avrebbe meritato, nonostante sia da riconoscere la maggior forza e qualità dei cugini. Con questa sconfitta, il Casoria è matematicamente fuori dalla corsa play-off e si appresta ad affrontare l’ultima partita dell’anno a Pozzuoli.

Ancora lunga la lista degli indisponibili, a cui si aggiunge Di Fusco squalificato. Amorosetti schiera Maiellaro tra i pali, Credentino e Scarparo terzini, Diana e Petrarca centrali, Foti, Riccardis e Valoroso a centrocampo, e Gioielli e Siciliano alle spalle di Spilabotte.

Partita che inizia a bassi ritmi con le due squadre che si studiano per tutto il primo tempo. L’Afragolese sembra comunque avere il predominio della gara davanti ad una bella cornice di pubblico accorsa al Borsellino di Volla.

Dopo il primo tempo chiuso senza gol, la ripresa inizia subito con un botta e risposta, al primo minuto Afragolese in vantaggio con Di Finizio e dopo 4 minuti, rigore per i viola trasformato da Gioielli. La partita diventa vivace e divertente e dopo una serie di occasioni da una parte e dall’altra arriva il definitivo vantaggio degli ospiti con Maggio.

Viola vicini al pareggio, ma la traversa ferma Cafaro. L’Afragolese vince e conferma il terzo posto, per il Casoria addio ai play-off e testa all’ultima partita a Pozzuoli per finire una stagione difficile e lunga che però ha confermato il buono fatto da squadra e società in questi anni.

Fonte news e foto: Pagina Facebook Casoria Calcio

Condividi su
  • 8
  •  
  •  
  •  
  •