Dopo le polemiche e la delusione della settimana appena trascorsa, il Casoria riesce a fermare la capolista Frattese, pareggiando due volte il vantaggio nero-stellato e addirittura sfiorando il colpaccio nel finale. Una partita che non ha fatto mancare niente ai 650 spettatori presenti ieri al Papa di Cardito, tecnica, tattica e agonismo da entrambe le parti per quello che è stato un bel match, preceduto dal Fair-play dei due presidenti, Rocco D’Errico e Giovanni Palmentieri che si sono incontrati e stretti la mano. Gesto in contrapposizione a quello che sarebbe accaduto, scontri prima della gara tra alcuni tifosi, come testimonia un video pubblicato da “Il Giornale di Caivano”.

Amorosetti, squalificato e non presente in panchina, sceglie: Maiellaro, Bottigliero, Credentino, Esposito, Petrarca, Foti, Scarparo, Gioielli, Guadagni, Spilabotte e Valoroso.

La partita è stata giocata su ritmi alti da subito, con continui capovolgimenti di fronte. La prima occasione è dei viola con Maisto che esce su Spilabotte, sulla ripartenza la Frattese passa in vantaggio con Simonetti che sigla il più classico dei gol dell’ex: diagonale imprendibile per Maiellaro. I viola hanno la forza di reagire subito, e Maisto prima manda in angolo il tiro di Petrarca dal limite, e poi compie un miracoloso intervento su Valoroso al 27’. Il primo tempo si chiude con il vantaggio ospite, ma il Casoria scende in campo voglioso di riprendere in mano la partita. I primi venti minuti sono quasi un assedio, alla metà campo nero-stellata e al 70’ arriva il pari con Siciliano che di forza batte Maisto.

La Frattese però, anche grazie ad un errore della difesa viola, si riporta in vantaggio dopo appena due minuti con Grazio, ma ancora una volta la reazione è veemente e all’85’ Gioielli pareggia su rigore, guadagnato da Cafaro.

Sulle ali dell’entusiasmo, il Casoria continua ad attaccare e prima Gioielli fallisce di un soffio la conclusione su un’azione di Spilabotte e subito dopo Cafaro viene fermato dal palo.

Il pareggio riporta il Casoria al quinto posto insieme all’Afro United sconfitto a Giugliano, al limite della zona play-off. Il prossimo impegno vedrà i viola impegnati ad Ottaviano contro il fanalino di coda.
Fonte Foto e News: Pagina Facebook Casoria Calcio
Condividi su
  • 7
  •  
  •  
  •  
  •  
  •