Home Cronaca & Attualità Grumo Nevano. I cittadini contro l’Amministrazione: “Si spreca denaro pubblico per lo...

Grumo Nevano. I cittadini contro l’Amministrazione: “Si spreca denaro pubblico per lo staff del sindaco, a discapito della manutenzione”

98
0

fontanaNon è un periodo facile quello che stanno attraversando i cittadini di Grumo Nevano in questo mese di agosto, nonostante apparentemente dovrebbe regnare un clima ancora vacanziero, che sta man mano affievolendosi. In questa circostanza, ci accingiamo ad argomentare sui problemi che stanno attanagliando la città di Grumo Nevano e che i cittadini grumesi, attraverso foto, immortalano per evidenziare i disagi che stanno purtroppo vivendo. Nell’ultima occasione, ad inizio mese, riportammo il problema della perdita d’acqua che ci fu in città e che causò la contemporanea evacuazione di 25 alloggi. Stavolta è sempre la questione manutenzione a tenere banco, ma nel caso specifico, il problema è legato alla situazione attuale della fontana ubicata nei pressi della casa comunale, a presentarsi in condizioni fatiscenti e alquanto pietosi.

La città di Grumo Nevano, per questi disagi, mette di conseguenza nel mirino l’Amministrazione comunale guidata dal sindaco Pietro Chiacchio, come maggior responsabile di questo degrado assoluto e che non agisce in maniera concreta e persuasiva (secondo la maggior parte dei cittadini) per ovviare a questi palesi problemi. Rammentiamo che il dottor Chiacchio da circa due mesi ha assunto le redini di primo cittadino di Grumo Nevano, dopo la temporanea presenza del commissario prefettizio. Malgrado il suo recente insediamento, la città inizia già a manifestare i propri malumori e a spazientirsi in merito al suo operato e a quello del suo assessorato. Un gruppo di cittadini si è sfogato rilasciando le seguenti dichiarazioni: “Si spreca denaro pubblico per lo staff del sindaco a discapito della manutenzione, inoltre si decide di stanziare 30 mila euro per la segreteria del sindaco, tagliando contestualmente ancora sulla manutenzione per sistemare 160 mila euro in bilancio. Azioni che di conseguenza causano degrado assoluto; per fare un esempio, basta osservare la fontana che sta accanto alla sede comunale, come attualmente sia impresentabile. Su quest’ultima vicenda, la domanda sorge spontanea: ma gli assessori di guardia ad agosto che girano in auto con i vigili cosa guardano? Invece di spendere i 30 mila euro per la segreteria del sindaco, non era meglio spenderli per gli arredi pubblici che i cittadini grumesi pagano profumatamente con le tasse?”.

Articolo precedenteCasoria invasa dai rifiuti, cittadini esasperati: l’incuria non va mai in vacanza
Articolo successivoTerrore alla stazione di Casoria. Devastate carrozze del treno
vive a Casoria, 22 anni, laureando in scienze dell'Amministrazione e dell'Organizzazione nella facoltà di Scienze Politiche presso l'Università degli Studi di Napoli Federico II. Ha sempre amato scrivere per quanto concerne il calcio, scrivendo già per un giornale online e per “il giornale di Casoria” da novembre 2013 a marzo 2014. Il calcio è una passione che coltiva sin da piccolo.