Successo e soddisfazione per l’Istituto Comprensivo Carducci-King, per la chiusura del progetto “Scuola in Canto” quest’anno dedicato all’opera lirica di Mozart “Il flauto Magico”. Il progetto alla seconda edizione, la prima fu dedicata all’opera di Rossini “Cenerentola”, consiste in tre importanti step. Il primo un laboratorio per i docenti in teatro, il secondo un laboratorio per gli alunni in classe e il terzo lo spettacolo finale in teatro. Il progetto nasce con la finalità di cantare l’opera lirica, metterla in scena, studiarla, conoscerla e amarla. Questi alcuni degli obiettivi principali di Europa In Canto che con le sue iniziative vuole avvicinare gli alunni della scuola dell’obbligo all’incanto del teatro in tutte le sue forme…musica, danza, canto. Il 23 Maggio al San Carlo c’è stato lo spettacolo finale dell’Istituto comprensivo Carducci-King, che ha visto impegnati gli alunni di terze, quarte e quinte della scuola primaria e alcune prime, secondo e terze classi per la scuola secondaria preparate dalla prof.ssa Imma Addato. Un teatro in festa interamente occupato dai docenti che hanno preparato gli alunni e dai genitori degli alunni che hanno preso parte al progetto e allo spettacolo. Tutti gli alunni, travestiti da mori, animaletti, pappagheno, pappaghena, vestiti e accessori preparati con la collaborazione dei genitori, si sono avvicendati sul palco eseguendo le varie arie dell’opera. L’insegnante Marina Pugliese, responsabile del coro della Carducci e le altre docenti che hanno partecipato al progetto, hanno svolto con abnegazione il loro compito e hanno preparato gli alunni in modo magistrale, ricevendo i complimenti dal maestro del San Carlo, cosa che ha inorgoglito tutti i presenti. Il dirigente scolastico G. Buonocore presente alla manifestazione si è detto entusiasta del progetto e della riuscitissima manifestazione.

Condividi su
  • 422
  •  
  •  
  •  
  •