Home Politica “Giovani, Lavoro, Legalità: Ricostruire la Fiducia nel Futuro” oggi a Napoli.

“Giovani, Lavoro, Legalità: Ricostruire la Fiducia nel Futuro” oggi a Napoli.

134
0

manifestoNon ci si stanca mai di affrontare e riflettere su certi tempi che ci interpellano in prima persona. “Giovani, Lavoro, Legalità: Ricostruire la Fiducia nel Futuro” è il titolo del convegno che alle ore 14.30 si terrà a Napoli tra le mura di una struttura culla di futuro e opportunità, ma soprattutto di giovani, quale la sede del Dipartimento di Economia, Management, Istituzioni di Monte Sant’Angelo dell’Università degli Studi di Napoli “Federico II”. L’idea alla base di questo interessante convegno è il frutto della vocazione e del lavoro sinergico del Movimento Politico per l’unità e il gruppo campano di Economia di Comunione.

I saluti della prof.ssa del dipartimento ospitante, Adele Caldarelli, apriranno l’incontro alle ore 14:30. Ad introdurre il dibattito, l’intervento del prof. Di Economia e Gestione delle imprese Mauro Sciarelli.

Il punto di partenza, nonché fondamento della relazione tra gli uomini, è la “fiducia come bene comune” che sarà l’argomento della relazione del prof. Vittorio Pelligra dell’Università di Cagliari. Da qui muoverà l’intera riflessione del pomeriggio, che verrà arricchita da esperienze di lavoro sul territorio campano che hanno posto al vertice del proprio modus vivendi la legalità e l’uomo come fulcro centrale di un’azienda: i protagonisti di questo cambiamento economico sono Francesca Annunziata – Tour Operator “Cilindro Viaggi” di Ischia, Enzo Porzio della Cooperativa sociale “La Paranza” di Napoli e Lina Salvatore di “Icra Project” di Napoli.

A queste si affiancheranno le testimonianze di buone pratiche istituzionali, troppo spesso accantonate o riposte nell’ombra dagli scettici cittadini: l’assessore Alessandra Clemente del Comune di Napoli e l’avv. Gianvincenzo De Miccolis, sindaco di Putignano.

«E’ una grande opportunità per mettere a confronto accademici, cittadini e persone impegnate in politica in modo da poter generare stimoli che ci permettano di andare oltre la “crisi”.

Per questo crediamo che l’invito debba essere inoltrato in primis ai Giovani – studenti delle scuole superiori e universitari – ai Docenti tutti, agli Educatori, agli Amministratori Locali, Professionisti, Imprenditori per dialogare e ricercare insieme le strade per Ricostruire la Fiducia nel Futuro a partire dal nostro presente», hanno dichiarato gli organizzatori.

Il Movimento politico per l’Unità ha lo scopo di sviluppare una corrente di cultura politica in grado di mettere in relazione le diverse correnti di pensiero, rispettando tutte le posizioni politiche. In particolare si muove a sostegno di tutte quelle azioni politiche rivolte a costruire unità tra le comunità e tra i popoli alla luce del principio di fraternità universale. L’Economia di Comunione è un progetto nato agli inizi degli anni Novanta, volto a diffondere una nuova cultura economica e civile, a formare nuovi imprenditori e imprenditori nuovi che liberamente condividano gli utili per sostenere la riduzione della miseria/esclusione, la diffusione della cultura del dare e della comunione, lo sviluppo dell’azienda e la creazione di posti di lavoro; imprenditori che concepiscano e vivano la loro impresa come vocazione e servizio al bene comune e agli esclusi di ogni latitudine e contesto sociale.