Home Napoli Gioco choc a Napoli. Accumulano bottiglie di vetro sul ponte della tangenziale...

Gioco choc a Napoli. Accumulano bottiglie di vetro sul ponte della tangenziale per lanciarle su auto e pedoni. Verdi. Intervenire subito per evitare una tragedia.

136
0

Non c’è che dire. La stupidità umana in questi nostri tempi davvero beceri , supera ogni immaginabile limite. E’ l’unico commento che si può fare dopo l’ennesima denuncia dell’attivissimo consigliere regionale dei Verdi Borrelli e di Gianni Simioli .Eccola! “C’è un nuovo folle gioco che prevede l’accumulo di bottiglie di vetro, negli spazi tra il guard rail e la rete di protezione del ponte della tangenziale all’altezza del corso Malta, per poi gettarle di sotto probabilmente nel tentativo di colpire le auto o i pedoni di passaggio”. A lanciare “l’allarme per un “gioco” che potrebbe provocare una tragedia sono il consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli e Gianni Simioli de “La Radiazza” che si sono recati personalmente sul posto per verificare la presenza delle bottiglie dopo aver raccolto la denuncia di alcuni cittadini. Occorre, hanno detto Borrelli e Simioli intervenire con rapidità per individuare i responsabili di questa ennesima follia metropolitana al fine di impedire una possibile tragedia.  che potrebbe provocare una tragedia se non si interviene per fermare i protagonisti” sono il consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli, e Gianni Simioli de La radiazza, che si sono recati personalmente per verificare la presenza delle bottiglie dopo le denunce di alcuni cittadini, “preoccupati per quel che potrebbe succedere se non si predispone un controllo continuo delle forze dell’ordine per individuare i responsabili prima di essere costretti a dover piangere qualche morto”.

Articolo precedenteMax Biaggi: migliorano le sue condizioni
Articolo successivoTerra dei Fuochi: la Regione presenta il suo Piano: 40 milioni di euro- 4 centri interforze e droni
Redazione Il Giornale di Casoria - Il portale di informazione dell'area a Nord di Napoli