Secondo il Global Footprint Network, ogni anno l’Earth Overshoot Day (Giorno del Debito Ecologico) cade sempre prima nel calendario. Quest’anno è toccato allo scorso mercoledì 1 agosto dove, calcolando la nostra impronta ecologica, è stato rilevato che in soli 5 mesi abbiamo già sfruttato tutto le risorse che avevamo a disposizione per un anno, il 2018 appunto, a causa di un eccessivo uso del suolo per attività agricole e minerarie, estrazione di combustibili e inquinamento atmosferico.
Tra i Paesi più consumatori oltre agli Stati Uniti ci sono l’Australia la Corea del Sud, la Russia e la Germania mentre l’Italia è al decimo posto. L’India è, invece, un Paese da imitare per il basso consumo di risorse naturali.
La soluzione proposta dagli ambientalisti è la campagna #MoveTheDate, che invita le persone a ridurre i propri consumi attraverso l’adozione di una dieta più vegetariana, la raccolta differenziata e con uno stile di vita più eco-consapevole.
Condividi su
  • 3
  •  
  •  
  •  
  •