Dal fine settimana continua l’attività per il contrasto al fenomeno dell’abbandono e trasporto abusivo di rifiuti. Gli uomini del comandante, Maggiore Biagio Chiariello, che tra l’altro è coordinatore per quattro comuni delle pattuglie di esercito e polizie locali per incarico del delegato del governo, sono alle prese con diversi controlli nel corso dei quali è stato bloccato un furgone con targhe estere. In corso gli accertamenti e sembrerebbe che al momento siano diverse le sanzioni elevate. Ripuliti tre fondi per evitare incendi che, dopo l’intimazione e sanzioni, risultano essere stati bonificati. Ieri altro step dove coinvolti erano i comuni di Marano e Calvizzano.

 

 

 

 

 

 

Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •