Sabato alle ore 18 allo stadio Artemio Franchi di Firenze, andrà in scena Fiorentina-Napoli. Azzurri ospiti dei Viola in Serie A per 70 volte in Serie A e il bilancio non sorride per niente: 36 sconfitte, 18 pareggi e 16 vittorie.

Napoli che giocherà per la 5°volta in questo campionato di sabato alle 18, la 2°volta di fila dopo il successo sulla Sampdoria. La 1°volta è stata proprio nella partita d’andata contro la Fiorentina al San Paolo, vittoria per 1-0 firmata da Insigne al 79’.

Le altre 3 volte: Juventus-Napoli 3-1 (Mertens), Napoli-Bologna 3-2 (Milik, Milik e Mertens) e Napoli-Sampdoria 3-0 (Milik, Insigne e Verdi su rigore). Anche nella scorsa stagione Fiorentina-Napoli alle 18, ma di domenica e non di sabato come ora.

Partita in cui il Napoli verosimilmente perse le sue chances scudetto, dopo la vittoria in casa della Juventus col goal di Koulibaly al 90’. Quella con la Fiorentina è una trasferta storicamente ostica e lo conferma lo score poco confortante in Serie A.

Lo dimostra inoltre il fatto che nelle ultime 11 stagioni, il Napoli solo in 4 occasioni si è imposto: nel 2009/10 per 0-1 (Maggio), nel 2011/12 per 0-3 (Cavani, Cavani e Lavezzi), nel 2013/14 per 1-2 (Callejon e Mertens) e nel 2014/15 per 0-1 (Higuain).

La vittoria del 2014/15, è infatti l’ultima del Napoli in casa della Fiorentina, da lì in poi: 1 sconfitta e 2 pareggi. Dunque solo 16 vittorie di cui: 4 in 11 stagioni, 9 per 0-1,13 di esse con una rete di scarto e 2 doppiette all’attivo.

Le 3 vittorie con almeno 2 reti di differenza: 2 per 1-3 (nel 1937/38 e nel 1988/89) e 1 per 0-3 nel 2011/12. Da queste 3 le 2 doppiette: quella di Carnevale nel 1988/89 e quella di Cavani nel 2011/12.

Fiorentina-Napoli ricorda anche il primo goal azzurro di Mertens, risalente all’1-2 della stagione 2013/14. Da lì in 6 stagioni ne ha segnati ben 101 col Napoli e insegue un mostro sacro come Hamsik che si è fermato a 121 reti.

Ebbene si, la partita di sabato del Napoli sarà la prima senza Hamsik, si risparmia una trasferta indigesta anche per lui. La Fiorentina assieme al Milan e alla Spal, sono le uniche 3 trasferte che Hamsik non ha mai segnato in 12 stagioni azzurre di fila.

Considerando – dopo il Napoli – le altre 19 squadre presenti oggi in Serie A. Peraltro segnali di un addio di Hamsik, sono apparsi nell’estate scorsa e in questo campionato, l’unico in cui il capitano non ha segnato nemmeno una rete.

L’unico goal stagione di Hamsik: in Champions League in Napoli – Stella Rossa 3-1. La fascia passerà a Insigne, uno che ha segnato 6 reti in 7 stagioni col Napoli contro la Fiorentina, confermandosi all’andata. Si ripete pure al ritorno? O ci pensa Milik?

 

 

 

 

Condividi su
  • 6
  •  
  •  
  •  
  •