L’entrata del municipio di Casoria è imbrattata da scritte dal significato ignoto. Gli “scarabocchi” sembra siano stati fatti con bombolette spray e, peggio, persino l’entrata ne è piena. Non si sa chi è stato l’autore del gesto, probabilmente si tratta di qualche bravata di giovani residenti.

Fatto sta che la struttura suddetta, così’ conciata, non è uno spettacolo proprio “bello da vedere”. Esternamente il palazzo del municipio appare sporco e non è certo un bello spettacolo.

Si spera che con l’inizio dell’anno, se non prima, si provveda a rimettere la situazione a posto; avere una struttura pubblica almeno esternamente “accettabile” sarebbe sicuramente un ottimo biglietto da visita per la città, i cittadini e per chi viene “da fuori”.

Non dimentichiamo che Casoria, è, potenzialmente, una città di Santi e Beati e, se tutto fosse funzionato alla perfezione, avrebbe potuto attirare migliaia di turisti. Avrebbe, le cose stanno diversamente.

Quantomeno, se il sogno si realizzasse, dare una “ripulita” darebbe sicuramente per tutti una parvenza di bellezza e pulizia.

Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •