Home Senza categoria Fdi – An e gioventù nazionale Casoria promuovono la diciannovesima edizione di...

Fdi – An e gioventù nazionale Casoria promuovono la diciannovesima edizione di Operazione Befana

93
0

1506496_10205408588684865_8786624959087151746_nCon l’evento del 20 dicembre scorso, realizzato in collaborazione con la ludoteca “La Casa di Fiore”, la Comunità militante di Fdi-An di Casoria ha dato ufficialmente il via alla diciannovesima edizione di “Operazione Befana”, kermesse di solidarietà, divenuta ormai una vera e propria istituzione, per il territorio. Attraverso la tradizionale raccolta di giocattoli, promossa presso la cittadinanza, e realizzata con il contributo determinante di tanti operatori del commercio locale, i tanti giovani, impegnati a Casoria sotto le insegne del partito guidato da Giorgia Meloni, si propongono di alleviare il disagio e le difficoltà che, soprattutto in giornate come queste, addensano cupi nuvoloni di tristezza su una stagione, quella della infanzia, che dovrebbe essere spensierata e felice.

“Nel solco della tradizione, – spiega Nancy Torelli, responsabile di fresca nomina, dell’organizzazione dell’iniziativa – di concerto col direttivo locale, si è inteso apportare delle significative innovazioni, puntando a creare entusiasmo intorno alla kermesse. Abbiamo pertanto legato le fasi salienti dell’iniziativa a due momenti di intrattenimento. Il primo si è svolto lo scorso 20 dicembre. Nell’ambito delle iniziative natalizie previste, il borgo creativo “La Casa di Fiore”, cui va il nostro sentito ringraziamento, esteso a tutti i commercianti che sostengono “Operazione Befana”, ha promosso la raccolta dei giocattoli presso i piccoli partecipanti alla festa di Natale, mentre il nostro tradizionale gazebo veniva allietato dall’animazione, ugualmente curata da “La Casa di Fiore”. “Il prossimo 3 gennaio, si replica, con il nostro gazebo, animato dai personaggi più amati dai bambini, in via Principe di Piemonte. Non cambia invece la nostra attenzione ai piccoli ospiti delle case-famiglia del territorio”. “Anche quest’anno, infatti, – conclude la Torelli – saranno molti, circa un centinaio, i piccoli ospiti delle comunità assistenziali, presenti sul territorio, cui andrà indirizzato questo piccolo, ma concreto gesto. Che non vuole limitarsi ad un atto caritatevole, fine a se stesso; ma che intende veicolare con forza un messaggio di buona politica, intesa come la realizzazione in concreto di quella vocazione alla socialità, che ha spinto tante generazioni di giovani nella trincea della militanza a destra”.

“La Comunità militante di Casoria, – afferma Luca Scancariello, vice-presidente regionale di Fdi-An,- testimonia, con questa iniziativa, la volontà di non arrendersi alla logica del disimpegno, e del ripiegamento nella sfera del privato. Il recupero di credibilità da parte della politica passa attraverso la disponibilità dei militanti a porsi come punto di riferimento solido, nelle estreme difficoltà che questo tempo balordo scarica addosso a tutti”.

Articolo precedenteL’impegno dei socialisti per Casavatore. Primarie di coalizione per la scelta del sindaco
Articolo successivoCasoria. Le associazioni di protezione civile Folgore – Airone, volontariato senza sosta.
Redazione Il Giornale di Casoria - Il portale di informazione dell'area a Nord di Napoli