Il Napoli nell’urna di Nyon, pesca l’Arsenal, una delle più temibili, una squadra che gioca bene a calcio e piena di giovani che corrono. Non è certo stato un sorteggio fortunato per il Napoli quasi una finale anticipata. L’Arsenal è partita con i favori del pronostico per la vittoria finale, prima che dalla Champions scendessero le big eliminate tra cui proprio i partenopei. L’allenatore è Unai Emery, spagnolo alla prima stagione alla guida dei Gunners e un trscorso importante tra cui PSG in Francia ma ancor di più specialista dell’Europa League avendola vinta tre volte con il Siviglia. Vicino al Napoli in passato prima che arrivasse Sarri. Proprio Sarri era l’altro incubo da evitare, e considerando le griglie già decise, l’eventuale sfida “fraterna” potrà avvenire solo in finale a Baku.
L’Arsenal è una squadra completa con i punti di forza in attacco con la coppia Aubameyang-Lacazette. A centrocampo Mesut Ozil e il bneo Juventino Ramsey
Andata all’Emirates Stadium di Londra l’11 aprile, il ritorno al San Paolo il 18. 
Condividi su
  • 2
  •  
  •  
  •  
  •  
  •