Home Casoria Ennesimo tentativo di truffa telefonica a Casoria. Ecco la tecnica

Ennesimo tentativo di truffa telefonica a Casoria. Ecco la tecnica

151
0

truffa telefonica (1)Continua a dilagare senza freni lo scellerato problema delle truffe a Casoria, vera e propria piaga sociale di cui la città fatica a liberarsi. Gli impostori prendono di mira nella maggior parte di casi persone anziane, ma non solo, telefonando direttamente le vittime al fine di estorcere denaro, come accaduto nella giornata di lunedì 18 aprile ad una donna casoriana. Questo il racconto del figlio della vittima: “Mia madre ha ricevuto una telefonata di una persona che, con voce ben camuffata e simile alla mia, si fingeva il sottoscritto, dicendo che avevo fatto un incidente con la mia auto, investendo una signora. Inoltre affermava che non potevo tornare a casa perché trattenuto dalla polizia e che c’era un problema con l’assicurazione: servivano subito 500 € per l’avvocato, e da lì a poco avrebbe citofonato un mio amico, ovviamente fasullo, per prelevare i soldi. Per fortuna mia madre non ci è cascata, chiamandomi subito sul cellulare, ma ha subito lo stesso uno shock a causa della tentata truffa“. Il tentato raggiro è stato denunciato alle autorità competenti. Auspicando che i truffatori siano rintracciati quanto prima dalle forze dell’ordine, la nostra redazione invita tutti i cittadini alla massima allerta per prevenire simili tranelli.

Articolo precedente“Usciamo da Scelta Civica Cittadini per Casoria ma non abbandoniamo la città di Casoria ed i suoi cittadini”.
Articolo successivoAfragola. Progetto MIUR “Made in Italy” con le scuole del territorio
Classe 91. Giornalista pubblicista e studente di Lettere moderne presso l'Università degli Studi di Napoli Federico II. Vicedirettore presso Il Giornale di Casoria (con cui collabora dal 2012), giornalista e social media manager Fantagazzetta. L'energia, l'impegno, la responsabilità e l'ottimismo sono e sempre saranno il mantra della mia attività di giornalista, considerando i traguardi non come punti di arrivo, ma come stimoli che inducano a dare sempre il massimo.