Luca Ciriello, approda al Festival del Cinema di Venezia. Il suo documentario “Quaranta Cavalli” vince Laguna SUD Il Cinema Fuori dal Palazzo, 6° edizione, e arriva alle Giornate degli Autori della Mostra del Cinema Venezia! La proiezione avverrà giovedì 10 settembre 2020 ore 21:30 presso L’Isola degli Autori (Lido di Venezia).

Il lavoro è stato prodotto da ZaLab e Giornate degli Autori, con il msostegno del MiBACT e di SIAE nell’ambito del programma “Chi Crea”. In collaborazione con Comune di Chioggia, Pro Loco Chioggia Sottomarina, Fondazione Clodiense Onlus e Lunia Film.

Il Direttore artistico e coordinatore attività formative è Andrea Segre, mentre i Formatori e tutor di produzione sono Davide Crudetti e Mitchel Ajello. Martino Aprile è l’assistente organizzativo e logistico.

Docenti workshop tecnico: Stefano Collizzolli, Matteo Calore

Responsabile comunicazione: Chiara Akira Tringali

Coordinamento di progetto: Martina Tormena

I protagonisti sono: STEFANO PENZO, ALEX SPARTACO MAINARDI, LUCA SALVAGNO, MARCO BELLEMO, MIA BOSCOLO CAMILETO, NICOLA MENELA, RICCARDO DUSE, SARA SALVAGNO

*Foto: Enrico Veronese (Chioggia azzurra)

E’ da qualche anno che Luca ci ha abituato ai suoi exploit e noi de Il Giornale di Casoria, stiamo seguendo la sua crescita con enorme interesse e piacere. Quattro anni fa, presso la Sala Polifunzionale della Presidenza del Consiglio dei Ministri, fu premiato al Concorso per il miglior Cortometraggio di promozione del Servizio Civile Nazionale con “Karibuni Tanzania” che si classificò terzo. Due anni fa, il suo film “Racconti dal Palavesuvio” fu selezionato nella 59esima edizione del Festival dei Popoli di Firenze e nella seconda edizione della rassegna ‘Trame, periferie e marginalità nel cinema dell’Italia contemporanea’. Il corto venne premiato presso il Mamma Roma – Concorso nazionale di corti con il “Premio Maiora Film – Distribuzione Isola del Cinema 2020”. L’anno scorso, durante il convegno intitolato “Persone Fragili” – La vita psichica dei migranti forzati tra cura ed esclusione, fu proiettato il documentario “We care” ennesimo ottimo lavoro del regista casoriano che con “Una scuola di colori”, fu finalista al Napoli Film Festival nella sezione schermo Napoli Scuola.

Ad majora a Luca da tutta La redazione de “Il giornale di Casoria”.

Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •