Home Eventi “Diario di una kemionauta”: viaggio attraverso la malattia ed esempio di speranza...

“Diario di una kemionauta”: viaggio attraverso la malattia ed esempio di speranza sociale

114
0

Kemionauta“Diario di una kemionauta” opera di Maura Messina giovane artista ed esordiente scrittrice, è stato presentato il 14 Maggio 2015 all’Istituto “Don Mauro” di Villaricca (Na). L’autrice ha incontrato gli studenti, per parlare di malattia e di speranza. Maura è autrice e protagonista della vicenda narrata, quella di una giovane malata di cancro, che inizia un viaggio di fantasia nel cosmo dovendo affrontare il male e riuscendo a fare ritorno guarita. Messina, cittadina di Villaricca in questo ennesimo abbraccio col pubblico, ha voluto ancora divulgare il messaggio di speranza e rinascita ai giovani. “Diario di una kemionauta” è uno scritto di un’artista, si avvale dell’ausilio di diversi font di scrittura e di immagini che esaltano ed arredano il corredo delle parole. La creatività che è stata il motore della forza e del superamento delle difficoltà personali di Maura, è vista come opportunità di alleggerimento del male di ognuno, facilitando la speranza, quando la speranza sembra non esserci. L’autrice ha così amplificato il sentimento di speranza da personale a corale, da privato a sociale. Essa diviene strumento di riscatto collettivo, delle comunità ubicate all’interno della cosiddetta “terra dei fuochi”, quei luoghi martoriati dall’inquinamento ambientale di cui si è resa colpevole la scellerata gestione delle amministrazioni locali. Questa, infatti, si è mischiata alla delinquenza legata allo smaltimento sregolato e criminale dei rifiuti, su cui lucrava la malavita dell’area. Segue un’intervista all’autrice volendo sottolineare il rapporto tra creatività e sofferenza, tra istinto vitale e speranza.

Maura, tu come artista hai forse istintivamente usato la creatività per superare le tue difficoltà. Cosa puoi suggerire ad altri giovani malati? Ci si esercita alla creatività?
Vorrei suggerire timidamente l’uso della scrittura. Scrivere il diario è stato terapeutico. Fissare sul foglio le emozioni serve a distaccarsi dal problema, a non lasciarsi travolgere. Un giorno un caro amico mi ha detto: “Visto che non puoi dipingere, impiega il tempo scrivendo.” Credo che la creatività sia in ognuno di noi, più che esercitarla direi di prendersene dura.

Hai mai pensato di fondare associazioni o gruppi di condivisione sui social tra famiglie di malati? Ti renderesti partecipe e magari testimonial?Ad essere sincera non ci ho mai pensato. Rispondo privatamente a numerose mail e messaggi. Non mi sento testimonial, provo a diffondere attraverso il mio libro, un messaggio di speranza e di vita.

Hai scoperto la tua creatività anche nella scrittura. Continuerai approfondendo anche questa forma espressiva?
In realtà ho sempre scritto molto e riprendere a scrivere è stato come riabbracciare un vecchio amico. Ora che l’ho ritrovato, cercherò di non perderlo di vista.

La creatività può diventare orgoglio personale e occasione di riscatto sociale: hai suggerito o suggeriresti attività artistiche ai giovani della tua terra per rivalutarne la ricchezza e la bellezza?
Suggerisco a tutti di coltivare una passione. Invito tutte le persone di ogni età e cultura, ad alimentare il proprio talento e a metterlo a disposizione del mondo. Rispondo citando una frase di Dostoevskij: “la bellezza salverà il mondo”.

Le prossime tappe di Maura Messina?
Il 22 Maggio presso la sede Arci di Grumo Nevano, proiezione del documentario sulla terra dei fuochi “Ogni singolo giorno” della giornalista Ornella Esposito alle ore 18.30. Seguirà la presentazione del libro “Diario di una kemionauta” con Ornella Esposito e Milena Del Prete. Altre presentazioni: il 26 Maggio all’atelier Magie di Tricot- Marano; il 28 Maggio presso la biblioteca del plesso Diaz, piazzale Diaz- Calvizzano. Il 29 Maggio a Frattaminore, presso l’aula consiliare con il sindaco Vincenzo Caso e l’ass. Alla cultura Vincenzo Fausto.

Articolo precedenteRiforma della Scuola: Renzi vuole stringere i tempi, nonostante le proteste di sindacati e precari.
Articolo successivoAfragola. Beccati a spacciare droga, arrestati due ragazzi di Casalnuovo
Redazione Il Giornale di Casoria - Il portale di informazione dell'area a Nord di Napoli