Home Sport De Laurentiis: “Sei nomi per il centrocampo”; per i preliminari uno tra...

De Laurentiis: “Sei nomi per il centrocampo”; per i preliminari uno tra Standard Liegi e Lille!

73
0

AurelioIn diretta da Ginevra, in occasione dell’amichevole col Barcellona, De Laurentiis ha rilasciato alcune dichiarazioni su Radio Kiss Kiss Napoli; ecco quanto raccolto: “Higuain sta svolgendo un allenamento personalizzato a Castel Volturno; in questo momento sta prendendo un aereo da Roma e sta arrivando qui da noi. Devo dire che le amichevoli del Napoli sono sempre state molto belle, giocate e sentite. Koulibaly? E’ stata una grossa intuizione del nostro Rafa, che io rispetto e mi piace molto come selezionatore di calciatori. In queste prime uscite ha dimostrato di essere un giocatore di ottimo livello. Centrocampista? Ci sono sei nomi sul tavolo, ora dobbiamo vedere chi sarà disponibile a venire. Poi potrebbe esserci un’altra uscita e quindi la necessità di nuova entrata. Ai tifosi dico di stare tranquilli, abbiamo un grande allenatore. Rafa sa benissimo cosa fare. Dobbiamo fare in modo che le situazioni si concretizzano, le cose non si devono fare a qualunque costo perché c’è il rischio di sbagliare“. Intanto si spengono definitivamente i sogni su un possibile ritorno di Reina, infatti il portiere spagnolo si è accasato al Bayern Monaco dove sarà il vice di Neuer ad annunciarlo è il vicepresidente dei bavaresi, Karl-Heinz Rummenigge: “Reina non vede l’ora di venire da noi. Crede fortemente in questo progetto pur sapendo che Neuer è il primo portiere e che, se non succede nulla, continuerà ad esserlo”. Per quanto riguarda Fellaini al Napoli, il giocatore avrebbe gradito la piazza azzurra, complice anche la presenza del connazionale Mertens. Per poter sbloccare la trattativa occorre che Fellaini si confronti con i dirigenti del Manchester United e soprattutto con l’allenatore Van Gaal, i tifosi attendono fiduciosi e speranzosi che ci siano sviluppi positivi sulla vicenda. Ma da quanto trapelato nelle ultime ore, il Napoli non è intenzionato ad accontentare i Red Devils, che per il prestito secco del belga chiedono non meno di 4.5 milioni di euro; per questo motivo De Laurentiis ha chiesto a Bigon di tornare su Lucas Leiva, pista più abbordabile in termini economici per la dirigenza azzurra. Verso l’addio Vargas, il cileno verosimilmente difficilmente resterà a Napoli, secondo le ultime indiscrezioni di mercato, il ragazzo avrebbe diversi estimatori in Russia, tanto che potrebbe presto partire un’asta tra le grandi di Mosca: Dinamo, Lokomotiv e Spartak sono infatti tutte sulle sue tracce. Stesso discorso per Donadel, rientrato a Napoli dopo il prestito al Verona, il calciatore si sta allenando a parte e non rientra nei piani di Benitez, non è escluso che possa tornare al Verona. Sulla stessa lunghezza d’onda sono i già noti Dzemaili e Pandev; lo svizzero piace molto all’estero sia in Germania che in Spagna, mentre il macedone resta per il momento in stand-by per conoscere il suo futuro. In attesa dei preliminari di Champions League, il Napoli è già al corrente su chi potrà affrontare, si tratta infatti di uno tra i belgi dello Standard Liegi (che hanno eliminato i greci del Panathinaikos) e i francesi del Lille (che hanno eliminato alla loro volta gli olandesi del Grasshoppers). In merito alla possibile sfida nel playoff di Champions League, è stato intervistato il centrocampista belga dello Standard Liegi, Paul-José Mpoku, ecco quanto dichiarato: “Preferenze per il preliminare? Non ho nessuna preferenza. Sappiamo che incontreremo un avversario di alto calibro, ma se è possibile giocare contro una squadra meno forte, sarebbe meglio per noi. Io al Napoli? La mia testa è allo Standard, il resto non mi interessa, lascio tutto in mano ai miei agenti. Tuttavia spero di non giocare contro il Napoli.”

Articolo precedenteNapolincasa: è la passione il segreto del successo
Articolo successivo“La Casa di Fiore”: terminato il magico Campo Estivo, appuntamento a settembre!
vive a Casoria, 22 anni, laureando in scienze dell'Amministrazione e dell'Organizzazione nella facoltà di Scienze Politiche presso l'Università degli Studi di Napoli Federico II. Ha sempre amato scrivere per quanto concerne il calcio, scrivendo già per un giornale online e per “il giornale di Casoria” da novembre 2013 a marzo 2014. Il calcio è una passione che coltiva sin da piccolo.