crateri-e-laghettiBuche, strade sconnesse, mettono a rischio la sicurezza degli automobilisti.

Tutti i cittadini santantimesi possono affermare che le strade del proprio paese sono vere e proprie riserve naturali con laghetti artificiali. Chi non ha subito danni all’auto? Chi non è caduto passeggiando in moto o in bici per le strade della nostra città? Temo tutti! Circolare a Sant’Antimo è diventato un vero e proprio percorso ad ostacoli. Sono poche le strade immuni dal problema della viabilità sconnessa a causa di buche spesso assai profonde.

I motivi sono molteplici: le condizioni atmosferiche, la cattiva manutenzione e la scarsa qualità del prodotto utilizzato per la realizzazione dell’asfalto, ma le cause alla fine hanno un’importanza molto relativa. Il dato di fatto è solamente uno: i fruitori delle strade spesso vivono un’odissea anche per compiere un breve tragitto. Molti cittadini si sono rassegnati al problema, altri invece si sono ribellati come i ragazzi di Agorà, associazione attiva a Sant’Antimo, denunciando lo stato di degrado in cui versano le strade cittadine.

Il consigliere Giuseppe Italia ha affermato che: “una strada dissestata in primis non garantisce sicurezza e viabilità alla cittadinanza e in più grava ulteriormente sul già provato bilancio comunale per via dell’ingente contenzioso legale che ne deriva”. Negli ultimi giorni pare si sia mosso qualcosa, in giro troviamo alcuni cartelli con la scritta “Work in progress” (ad esempio in Via Primavera). Speriamo che le proteste dei cittadini portano risultati.

Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •