Home Salute & Benessere Cranberry: un valido rimedio contro la cistite

Cranberry: un valido rimedio contro la cistite

182
0

(di Pietro Sposito)Bruciore, dolore, sensazione pungente mentre si urina e un crescente stimolo alla minzione, rappresentano un quadro sintomatologico estremamente comune (soprattutto nelle donne) riguardante le infezioni urinarie o cistiti.

Per prevenire l’insorgere di queste ultime, per fortuna esiste un tanto meraviglioso quanto efficace prodotto della natura: il cranberry.

Analizziamolo nel dettaglio:

Il Cranberry, chiamato anche mirtillo rosso Americano, è una pianta che cresce spontaneamente nell’America del nord e nel Canada e appartiene, come il mirtillo nero, alla famiglia delle Ericaceae; le sue bacche sono grosse, rosse e acidule. In passato le popolazioni locali impiegavano i frutti del cranberry per prevenire e curare lo scorbuto e le infezioni a carico degli apparati urinario e digerente.

La parte della pianta impiegata per i vari scopi terapeutici è rappresentata proprio dai frutti che contengono diverse sostanze attive tra le quali le proantocianidine, vitamina C, vitamina E, betacarotene e anche zuccheri.

Ma quali sono le attività riconosciute del cranberry?

Il cranberry presenta proprietà antiossidanti a beneficio del sistema cardiovascolare e proprietà antibatteriche, quest’ultime attive in diversi distretti dell’organismo:

  1. Sull’apparato urinario agendo contro la cistite
  2. Sull’apparato gastrico dove si ha una riduzione di concentrazione di Helicobacter pylori, batterio responsabile dell’ulcera gastrica.
  3. Nel cavo orale dove è utile contro la formazione della placca dentale per azione a cerico della flora batterica responsabile.

Con quale meccanismo si manifesta l’attività antibatterica del cranberry?

L’azione antibatterica del cranberry è attribuita alle proantocianidine presenti nel frutto e consiste in una inibizione dell’adesione dei batteri sulle cellule epiteliali dell’apparato aggredito. Le proantocianidine inibiscono l’aggancio dei batteri ma non sarebbero in grado di rimuoverli quando già aderiti alle cellule bersaglio. Pertanto l’efficacia del cranberry sarebbe maggiore in termini di prevenzione rispetto al trattamento dell’infezione già in atto.

Avvertenze

Il cranberry in dosi moderate non presenta effetti collaterali. Alte dosi inducono a disturbi gastrointestinali (vomito, diarrea) e possono contribuire alla formazione di calcoli urinari. È consigliabile utilizzarlo con cautela nei soggetti con precedenti di calcolosi urinaria, in pazienti che fanno uso di anticoagulanti (per sospetta interazione farmacologica) ed in gravidanza, da impiegare, in questi casi, sotto il  controllo del medico.

Dove troviamo i frutti di cranberry e in quale formulazione?

Il mirtillo rosso lo possiamo reperire in diverse modalità; esso è venduto nelle erboristerie, nelle farmacie, nelle parafarmacie, nei supermercati ed anche online; sotto forma di integratori alimentari, succo o frutto fresco. I dosaggi e le formulazioni consigliate sono le seguenti:

  • Frutto fresco: 10-20mg al giorno
  • Estratto secco: 400-800 mg al giorno

È consigliato un consumo di 36 mg di proantocianidine al giorno.

Per bambini sopra i due anni: 15ml di succo (al giorno) per kg di peso corporeo

Conclusioni

Senza dubbio l’impiego del cranberry è una valida strada in termini di prevenzione soprattutto contro la cistite. È utile in soggetti che presentano una particolare predisposizione a contrarre infezioni in maniera ricorrente. A tal fine è efficace l’impiego di succhi concentrati o di estratti secchi a dosi ovviamente adeguate.

Ti invito a visitare la mia pagina facebook Lanaturacura dove potrai lasciare commenti ai post e approfondire argomenti che troverai di tuo interesse. Riceverai una risposta in brevissimo tempo alle domande che vorrai porre.

Link:

https://www.facebook.com/lanaturacura/

 

Articolo precedenteChiaiano. Quindicenne aggredito dal branco
Articolo successivoPercepivano compensi da enti privati: La Asl Napoli 2 Nord licenzia 4 medici
Redazione Il Giornale di Casoria - Il portale di informazione dell'area a Nord di Napoli