Home Cronaca & Attualità COVID19 #iononlopasso: la campagna informativa dell’ASLNA2NORD per una scuola sicura

COVID19 #iononlopasso: la campagna informativa dell’ASLNA2NORD per una scuola sicura

183
0

L’ASLNAPOLI2NORD ha pubblicato sul proprio sito web importanti informazioni che rientrano nell’ambito dell’iniziativa regionale “Scuola Sicura”.
Covid 19#iononlopasso contiene una serie di utili indicazioni per prevenire il Covid, ribadendo quali sono i comportamenti da adottare per mettersi in sicurezza.
#iononlopasso – Ecco 10 facili regole Il virus COVID19 ha bisogno delle nostre gambe per camminare, delle nostre mani per passare dagli uni agli altri, della nostra disattenzione per passare – attraverso il naso, la bocca o gli occhi – da un organismo all’altro.
Le evidenze scientifiche hanno evidenziato che il COVID19 causa i danni più gravi agli anziani e a coloro che soffrono già di altre malattie. Ai ragazzi viene richiesto di essere responsabili per poter limitare la circolazione del virus.
Oggi non esiste un vaccino contro il COVID19, l’unica arma che possiamo attuare è limitare le occasioni di trasmissione del virus. Per farlo osserva queste semplici regole:
Usa la mascherina. All’aperto parla a distanza di almeno un metro. Al chiuso, in ambienti pubblici, usa sempre la mascherina
Non bere dalla stessa bottiglia o bicchiere
Non scambiarsi sigarette (evita anche di toccarle con le mani quando le passi)
Saluta gli amici con il gomito (evita baci, abbracci e strette di mano)
Non usare il telefono di amici o conoscenti (se devi farlo usa il viva voce)
Quando tocchi oggetti o superfici al di fuori di casa lava subito le mani o usa i liquidi sanificatori
Se starnutisci o tossisci usa l’interno del gomito per coprire la bocca e il naso
Usa sempre fazzoletti di carta monouso e buttali immediatamente nei cestini
Nei mezzi e nei luoghi pubblici distanziati il più possibile dagli sconosciuti
Attieniti a consigli e disposizioni dei tuoi insegnanti

Articolo precedenteLa band casoriana Greet Me Your Sister pubblica il secondo singolo “Sciò sciò”
Articolo successivoIntervista a Luca Ciriello presente alla Mostra cinematografica di Venezia con “Quaranta Cavalli”
Sono laureata in sociologia e scienze religiose. Sposata con Rino ho due figlie, Marianita psicologa e attrice, Anna universitaria, poi ci sono in famiglia anche Brando e Luki due cani che ormai sono considerati a tutti gli effetti componenti del nostro nucleo familiare ed una coppia di merli che da anni occupano abusivamente il mio giardino. Sono la responsabile URP del D. S.43 di Casoria. Oltre al lavoro e alla famiglia a cui dedico la maggior parte del mio tempo, faccio volontariato nel doposcuola parrocchiale. Amo leggere fin da quando ero bambina, la mia autrice preferita è Elsa Morante, ma anche Umberto Eco non mi è indifferente. Non vorrei però tralasciare Manzoni, di cui fin dalle scuole medie sono stata fans appassionata, anche negli anni caldi della contestazione, in cui veniva considerato antiquato e superato da tutti i miei amici. Tra i poeti ,preferisco Eugenio Montale ed Orazio. Questa in breve sono io.