Finalmente buone nuove per la Campania. Ieri il consueto bollettino diramato dalla Unità di crisi regionale ha fornito un dato che invita ad un cauto ottimismo. Solo 38 casi positivi in tutta la Campania, rispetto a 1440 tamponi eseguiti. E’ chiaro che bisogna aspettare dati più consolidati e sopratutto costanti. Ma è una buona notizia, che se confermata nei prossimi giorni può far ben sperare che le misure di contenimento messe in campo abbiano dato i frutti sperati, e che si possa pensare alla cosiddetta fase due anche in Campania. Ed infatti la Regione con un comunicato avvisa che è in preparazione un piano di verifica dei contagi, in vista proprio della preparazione della “ fase due”. Ma vediamo in cosa consiste. “E’ un Piano regionale di controlli e di test di verifica del contagio in tutta la Campania, in vista dell’avvio ormai prossimo delle attività produttive. Intanto è stato pubblicato un bando che scade oggi per raccogliere adesioni di altri laboratori disponibili e adeguati. Nel Piano regionale che sarà definito nella giornata odierna saranno infatti impegnati laboratori pubblici, laboratori privati e tutte le risorse organizzative disponibili. In queste ore si sta lavorando a reperire tutte le forniture di laboratorio necessarie, a cominciare dai reagenti indispensabili per processare i tamponi, e oggi quasi scomparsi nel nostro Paese. Intanto giovedì ci sarà il primo incontro tra task force e Associazione Costruttori, operatori balneari e della cantieristica, per definire un protocollo di sicurezza in vista della Fase 2. Nei prossimi giorni ci saranno incontri di merito anche con altre categorie”.Quindi, tenendo sempre d’occhio l’andamento della curva dei contagi, ci si prepara ad una fase di riavvio delle attività produttive, con una serie di incontri con le categorie per ascoltare anche il loro parere, e le loro esigenze. Qui di seguito pubblichiamo gli ultimi dati aggiornati alla comunicazione di ieri sera della Unità di crisi regionale che descrivono l’andamento del contagio sull’intero territorio regionale. L’Unità di Crisi della Regione Campania comunica che sono pervenuti i seguenti dati:
– Ospedale Cotugno di Napoli: sono stati esaminati 395 tamponi di cui 11 risultati positivi;
– Ospedale Ruggi di Salerno: sono stati esaminati 126 tamponi di cui 6 positivi;
– Ospedale Sant’Anna di Caserta: sono stati esaminati 69 tamponi, di cui 1 positivo;
– ASL di Caserta presidi di Aversa e Marcianise: sono stati esaminati 71 tamponi di cui 2 positivi;
– Ospedale Moscati di Avellino: sono stati esaminati 37 tamponi di cui nessuno positivo;
– Ospedale San Paolo di Napoli: sono stati esaminati 79 tamponi di cui 5 positivi;
– Azienda Universitaria Federico II: sono stati esaminati 12 tamponi nessuno positivo;
– Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Mezzogiorno: sono stati esaminati 459 tamponi di cui 12 positivi;
– Ospedale di Nola: sono stati esaminati 68 tamponi, di cui nessuno positivo;
– Ospedale San Pio di Benevento: sono stati esaminati 28 tamponi, nessuno positivo;
– Ospedale di Eboli: sono stati esaminati 96 tamponi di cui 1 positivo.
Positivi di oggi: 38 Tamponi di oggi: 1.440
Totale complessivo positivi Campania: 3.807
Totale complessivo tamponi Campania: 39.534
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •