Dopo la doccia fredda del Dicembre 2018 che ha visto Casoria assistere alla sfiducia di Pasquale Fuccio da parte dei propri consiglieri, tutti sono motivati ad arrivare all’ amministrazione della città in vista delle prossime elezioni.

Movimento 5 Stelle, Lega e PD si mettono in gioco per vincere la prossima campagna elettorale: quest’ ultimo, ha chiarito che avverrà senza alcuna riconferma dell’ ormai ex primo cittadino Pasquale Fuccio.

Contestazioni sono arrivate ai rappresentanti leghisti durante la riunione presso la biblioteca di Casoria,  tutto è tornato alla normalità dopo l’ arrivo delle forze dell’ ordine.

Il nuovo scenario che si presenta alla città di Casoria, dovrà essere seguito attentamente, i recenti eventi che hanno colpito il comune hanno portato i cittadini a tantissime riflessioni, ma sta di fatto che la sfiducia nelle entità politiche è estremamente tangibile.

Sicuramente non mancheranno vecchi volti della politica casoriana, ma sarà importante un risultato che porti concreti cambiamenti che vadano a beneficio del popolo e del territorio.

Si spera che per una volta, le promesse siano accompagnate da fatti, e che la politica faccia davvero ciò per cui è stata creata!

Condividi su
  • 2
  •  
  •  
  •  
  •