Home Casoria Coronavirus, Casoria piange il giovane Salvatore Cadavere, morto di Covid a trentasette...

Coronavirus, Casoria piange il giovane Salvatore Cadavere, morto di Covid a trentasette anni

1716
0

Continua a mietere vittime anche in provincia di Napoli il coronavirus, che, in uno dei peggiori giorni da inizio pandemia, ha strappato all’affetto dei suoi cari Salvatore Cadavere, giovanissimo padre di due bambini residente nella città di Casoria. Un lutto straziante che ha sconvolto l’intera comunità, ancora incredula di fronte alla tragica scomparsa del trentasettenne, il quale sembra non fosse ancora vaccinato contro il virus. Tanti i messaggi di cordoglio apparsi sulla bacheca del caro estinto, tra cui quello di Laura: “Che male vedere queste foto, sempre col sorriso in faccia… un ragazzo educato, lavoratore. È ingiusto tutto questo… che dolore grande hai lasciato, riposa in pace Salvatore”. Grande commozione anche tra i gli utenti che hanno commentato la notizia, in particolare tra gli amici e i parenti, increduli e sbigottiti come per esempio Raffaella, che ha scritto: “Rip, in pace ora sei un Angelo e veglia sulla tua famiglia”. Da parte della redazione tutta del Giornale di Casoria le più sentite condoglianze alla famiglia Cadavere-De Robbio.

Articolo precedenteAvella dalla storia millenaria e ricca di tipicità agroalimentari
Articolo successivoAssegno unico per i figli, cosa c’è da sapere
Redazione Il Giornale di Casoria - Il portale di informazione dell'area a Nord di Napoli