Home Afragola Continua la protesta degli avvocati. Già raccolte più di 10.000 firme

Continua la protesta degli avvocati. Già raccolte più di 10.000 firme

98
0

avvocatiContinua la protesta dell’avvocatura sullo scorporo dal Circondario del Tribunale di Napoli Nord dei Comuni di Afragola, Arzano, Casavatore e Casoria; una petizione di 10.000 firme per la riorganizzazione degli uffici giudiziari sarà infatti presentata in Parlamento e all’attenzione del Ministro della Giustizia Andrea Orlando. Pieno sostegno alla protesta anche da parte dell’Europarlamentare Andrea Cozzolino, l’ On. Valeria Valente e il sen. Pasquale Sollo che hanno presenziato ad un incontro organizzato dal comitato zonale degli avvocati lunedì 15 Dicembre nella Biblioteca Comunale di Afragola. La riforma della geografia giudiziaria avviata dal Governo Monti in epoca di spending review ed entrata in  vigore sotto l’esecutivo di Renzi elimina un migliaio di uffici di piccole dimensioni per rendere i tribunali più efficienti e per alleggerire i costi della Giustizia. Ma nell’area a Nord di Napoli ha creato solo disagi, difatti migliaia di avvocati sono costretti a recarsi al Tribunale di NapoliNord ad Aversa e non a quello di Napoli.

”Giustizia di pietra” reclamano gli avvocati, questa riassetto della giustizia campana non viola soltanto il diritto alla territorialità ma anche i diritti costituzionali; la lontananza del Tribunale dal suo bacino d’utenza ostacola infatti l’accesso alla giustizia per i cittadini meno abbienti rendendo impraticabile il principio costituente del diritto alla difesa.

Articolo precedenteCasoria. Rapine, furti e aggressioni, la città caduta nel baratro
Articolo successivoCasoria Calcio. Di Tuccio rilancia i viola.
19 anni, laureanda alla facoltà di Giurisprudenza, “do it with passion or not at all” è il mio motto. Sogno di cambiare concretamente la società attraverso la passione che metto nel giornalismo, una passione nata alle scuole superiori e che non è mai finita.