Home Politica Consiglio comunale di fine anno, ieri 28 dicembre, ecco com’è andata

Consiglio comunale di fine anno, ieri 28 dicembre, ecco com’è andata

176
0

Il Consiglio Comunale cittadino approva quattro delibere nella seduta tenutasi ieri. Voto unanime favorevole alle indicazioni al responsabile della corruzione e trasparenza per il piano 2018-2020.

Voto favorevole solo della maggioranza sul contenzioso tra Comune di Casoria e società Casoria Ambiente per il quale era richiesto di approvare un atto di transazione.

La maggioranza si ritiene soddisfatta di aver così continuato nella regolarizzazione dei conti sia per il Comune che per Casoria Ambiente.

Elena Vignati del Movimento Cinque Stelle e Pasquale Pugliese hanno abbandonato l’ aula al momento del voto per dubbi di legittimità.

Voto favorevole all’ unanimità sul regolamento per l’ applicazione dell’ imposta sulla pubblicità e del diritto sulle pubbliche affissioni.

Infine voto favorevole, anche questo all’ unanimità, per una mozione presentata dal Movimento Cinque Stelle relativa ai vuoti a rendere, che propone incentivi sulla tassa rifiuti comunale per i commercianti che collaborano alla restituzione di confezioni di carta, plastica e vetro.

Un procedimento che dovrà essere regolato da un apposito regolamento di attuazione da approntare successivamente.

Sono stati anche proposte forme di incentivi per i cittadini che depositeranno questi materiali nelle isole ecologiche

Articolo precedenteDOP mozzarella: Zinzi, mazzata per produttori campani. Giunta regionale faccia ricorso diretto alla corte di giustizia
Articolo successivoTuccillo: “Progressioni economiche vanificate per un comportamento incomprensibile dei sindacati”
Studentessa di lettere moderne presso l'Università degli Studi di Napoli "Federico II". Amante dei libri trattanti la metafisica. Autodidatta nel campo della pittura. La sua passione è sempre stato il giornalismo, e non vede l'ora di realizzarla.