Il maltempo delle scorse ore ha portato molte conseguenze negative per il nostro comune. Ora l’emergenza è passata, ma le conseguenze di vento e pioggia restano.

Le strade sono tutt’ora allagate, gli alberi caduti a causa del forte vento sono stati rimossi. I tronchi pericolanti sono stati tagliati per evitare spiacevoli conseguenze ora o in futuro.

Il consigliere d’opposizione Rino Trojano allo scopo, ha lanciato ieri un allarme sui social. Lui stesso aveva dichiarato di avere avvertito la polizia municipale in merito ad alcuni tabelloni pericolanti in Via Padula a causa del forte vento. Le forze preposte, a loro volta, non erano disponibili se non dopo le 14 a causa di mancanza di organico. Di seguito il messaggio social del consigliere: “PERICOLO ATTENZIONE! 🛑

HO SEGNALATO ALLA POLIZIA MUNICIPALE CHE IN VIA PADULA PER IL FORTE VENTO RISCHIANO DI STACCARSI ALCUNE PARTI DI LAMIERA CHE COMPONGONO IL CARTELLONE PUBBLICITARIO. PURTROPPO PRIMA DELLE 14.00 NON VI È UNA PATTUGLIA DISPONIBILE PER MANCANZA DI ORGANICO, QUINDI NELLE MORE CHIUNQUE SI TROVI NELLE VICINANZE PRESTI MOLTA 🛑ATTENZIONE!! 🛑

Breve considerazione: invece di prendere 22 dipendenti di categoria C e D, non sarebbe stato meglio rinforzare l’organico della municipale dividendo le assunzioni? 11 unità al comune e 11 unità alla municipale, avremmo dato un po di ossigeno ad un settore che ormai è in agonia e nella città regna l’anarchia totale.

Tra l’altro la graduatoria del concorso della municipale è ancora aperta, per breve tempo!#pernienteBene”.  Come sembra, stando a quanto dichiarato da Trojano, nessuno sarebbe intervenuto per mettere in sicurezza l’area.

Ecco cosa ci ha risposto in merito: “Sono passato alle 24.30 e nulla è stato fatto, nemmeno la messa in sicurezza dell’area. È scandaloso e da incoscienti”. Dunque, potenzialmente, il tabellone rappresenta ancora un pericolo per i passanti.

Cosa potrà succedere visto che comunque il vento forte invernale non si è ancora placato? Non resta che “abbracciare la croce” a quanto pare…

Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •