Tutta la soddisfazione del direttore generale dell’ASL Napoli 1, Ciro Verdoliva, nelle sue dichiarazioni relativamente alla chiusura della vicenda che aveva creato scalpore e polemica. In un momento così difficile, la notizia che 4 specializzandi avevano rifiutato il contratto proposto per una questione di stipendio, aveva fatto storcere il naso a tutti.

“Ha prevalso il buon senso. Ero certo che sarebbe andata così, per questo ho voluto incontrare gli anestesisti specializzandi che in un primo momento non avevano sottoscritto l’accettazione dell’immissione in servizio. Anche se il virus costringe a rapporti mediati dai mezzi tecnologici, come mail e comunicazioni scritte, guardandosi negli occhi si possono superare le incomprensioni”. Con queste parole il direttore spazza via tutte le polemiche e ha voluto anche precisare che erano circolate anche false dichiarazioni a lui attribuite relativamente allo sdegno sulla vicenda.

I 4 giovani medici hanno accettato con entusiasmo il lavoro e il relativo compenso, chiudendo così una brutta pagina di questo interminabile libro che si sta scrivendo in queste settimane.

Fonte: la Repubbblica

Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •