Home Eventi Circolo Canottieri: assegnato Il premio «Memorial Carlo Iuliano». Michele Iuliano: “Carlo meriterebbe...

Circolo Canottieri: assegnato Il premio «Memorial Carlo Iuliano». Michele Iuliano: “Carlo meriterebbe un ricordo nella sua Città Natale”

137
0

IMG_6617Assegnato a Danilo Di Tommaso, giornalista napoletano che dirige l’area comunicazione del Coni, il premio «Memorial Carlo Iuliano», giunto alla terza edizione.
Il premio è conferito in memoria dell’ex capoufficio stampa del Calcio Napoli ed ex giornalista dell’agenzia Ansa. La consegna da parte di Raffaella Iuliano, figlia di Carlo, alla presenza della madre Anna, e del fratello Michele è avvenuta nel corso di una cerimonia nel salone della Canottieri Napoli, a cui hanno partecipato, tra gli altri, Edoardo Sabbatino, presidente del club giallorosso, Corrado Ferlaino, Luciano Moggi, Luis Vinicio, Giovanni Francini, Hugo Maradona, Antonella Leardi, mamma di Ciro Esposito, il tifoso del Napoli ucciso a Roma nel 2014, e Franco Campana, presidente del Comitato Fair Play.
La nostra redazione ha raggiunto Michele Iuliano telefonicamente: “Carlo ha lasciato un ricordo incolmabile oltre che una eredità immensa. Da fratello e da Casoriano sono onorato e felice di poterlo rappresentare insieme alla famiglia ovunque, ma devo evidenziare come una personalità di grande spessore come quella di Carlo non ha ricevuto ancora un ricordo come meriterebbe nella sua città natale, la nostra Casoria, nonostante le diverse le proposte avanzate. Tra tutte ricordo la proposta dell’editore del Giornale di Casoria Carlo De Vita, che dedicò una manifestazione a mio fratello e lanciò l’appello alla presenza delle autorità Comunali per l’adozione di una dedica in una sala dell’Ente Comune. Richiesta, ad oggi mai evasa. Infine, sono felice e onorato di far parte della splendida squadra di amici che si accinge a scendere in campo per contribuire ad elevare e valorizzare la politica a Casoria. Sono sicuro che con la voglia di fare dei giovani quarantenni e l’esperienza delle grandi famiglie casoriane, alle quali Carlo De Vita ha lanciato l’appello, si potrà riscattare e rendere onore a questa città. E sono felice che De Vita abbia adottato una mia frase: “È l’ora degli onesti”. Sarò impegnato in prima persona in questa nuova avventura elettorale”.

Articolo precedenteSant’Antimo. Due uomini in moto sparano contro l’auto di Aniello Cesaro
Articolo successivoCampania, Marciano (PD): Bene unanimità su proposta fondo per vittime incidenti lavoro
Classe 91. Giornalista pubblicista e studente di Lettere moderne presso l'Università degli Studi di Napoli Federico II. Vicedirettore presso Il Giornale di Casoria (con cui collabora dal 2012), giornalista e social media manager Fantagazzetta. L'energia, l'impegno, la responsabilità e l'ottimismo sono e sempre saranno il mantra della mia attività di giornalista, considerando i traguardi non come punti di arrivo, ma come stimoli che inducano a dare sempre il massimo.