Chiusa finalmente al traffico veicolare la Sp1, l’arteria che dai comuni limitrofi conduce a Casoria per intenderci.

Da anni le condizioni della strada erano palesemente insostenibili: per niente illuminata, igienicamente inattraversabile, puzzolente e carica di mondezza al lato e centro strada.

Non stiamo parlando solo di sacchetti, ma anche di mobili, residui organici, qualcuno ha parlato persino di “amianto” sbriciolato e altamente nocivo alla salute.

Stando alle ultime informazioni la ditta che si starebbe occupando della pulizia (finalmente) sarebbe la “Armena”, la quale starebbe operando alla rimozione dei rifiuti per tutta l’area in questione.

In effetti tutti gli svincoli, come questo trattato, fanno parte della Società Metropolitana anche se insistono sul suolo casoriano.

Alcuni cittadini hanno segnalato che, nonostante le barriere siano presenti da settimane, al momento ancora non si sarebbe vista una ruspa o qualsiasi altro mezzo che portasse via il pattume; in generale i più hanno timore che tutto resti così per mesi, prima di “intravedere” una qualche pulizia e che comunque, in breve tempo data l’assenza di videocamere, tutto ritornerà come prima.

Per ora la carreggiata resta chiusa, dunque si suppone che nessuno possa riversarci più nulla: si aspetta solo la data e quando verrà riaperta al traffico veicolare.

Condividi su
  • 55
  •  
  •  
  •  
  •