cattura-1Un grido di disperazione e di allarme da un cittadino del centro storico, il Sig. Angelo Turrisi, che scrive al giornale. “La situazione di Via Marco Rocco è insostenibile, il rischio che si corre di poter essere investiti semplicemente camminando per strada da soli o con passeggini e bambini al seguito, è paragonabile al rischio che si corre a stare fermi al centro di una trafficatissima autostrada. Da tempo abbiamo messo al corrente il comune della situazione che viviamo quotidianamente, sia tramite il comitato Centro Storico che in qualità di cittadini, ma ad oggi non abbiamo ricevuto nessuna risposta né tantomeno alcuna promessa. Sono sempre più convinto di essere trattato come un cittadino di serie B e non come cittadino che puntualmente paga le tasse. Sappia che prima o poi in questa strada un pedone verrà investito lasciandoci la vita ed a quel punto verrà fatto qualcosa (classica all’Italiana). Abbiamo riprodotto testualmente la segnalazione ricevuta in redazione, che come ormai da qualche mese, concede il massimo spazio alle voci dei cittadini.  Una voce questa che come le altre e forse di più merita attenzione, perché relativa ad una mancanza di sicurezza che potrebbe ledere l’incolumità di persone. Ci auguriamo vivamente che l’appello arrivi a chi di dovere e che questa volta sia concessa la cortesia della risposta.

Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •