Home Casoria Casoria. Venerdì 12 dicembre alla Galleria Marconi il Maestro Enzo Marino presenta...

Casoria. Venerdì 12 dicembre alla Galleria Marconi il Maestro Enzo Marino presenta “Belle Pazzie e Bugiarde Aurore”, il suo sofisticato e folgorante esordio letterario.

124
0

libro“Belle Pazzie e Bugiarde Aurore”: Racconti tra Napoli e Casoria” è il folgorante esordio letterario del Maestro Enzo Marino, artista varius, pittore, scultore, performer, grafico di fama nazionale ed internazionale. Linfa d’ispirazione della sua penna sono Napoli, Casoria e dintorni. Il libro “documento-fiaba”, se così vogliamo definirlo, bellissimo nella forma, nei colori, negli odori, è un’armonia di racconti della Napoli che fu, storie di eccessi, miserie e nobiltà. Una prosa “pantagruelica”, magnetica e mirabolante. Una espressività vulcanica. Roba rara, per palati fini. E non ci sorprende, considerati l’estro e la genialità dell’uomo. Pare di leggere la sua pittura. Farci immaginare vividamente gli scenari, i personaggi, i paesaggi con i colori tipici delle proprie opere pittoriche è la sua alta abilità. Il blu, il giallo, il rosso illuminano la fantasia immaginifica delle storie dei vichi, dei rioni e degli uomini. Una miscela letale di “vulcanismo, fuoco, fosforo, dinamismo, truculenza, beffa talvolta elusiva, buffoneria con sberleffi e sghignazzate, arruffio, eccesso, pittoricismo rutilante, lampi di magnesio, sfarfallio, barocchismo”, avrebbe scritto Francesco Flora, in parallelismo con l’altro nostro e Premio Strega Domenico Rea. In particolare, il linguaggio, “primitivo, naturale, puro e ricco di significanza e storia”, è metafora di un percorso più generale, di un tipo d’uomo e di una umanità scomparsi, anzi, sepolti dall’evoluzione e dallo scorrere del tempo. Anche in questo caso, Enzo Marino ha dimostrato di essere un Artista vero, perché si sa, chi è artista lo è in toto, qualsiasi forma espressiva si scelga. Il libro sarà presentato venerdì 12 dicembre, presso “La Casa Di Fiore” – Galleria Marconi a Casoria, alle ore 18:30. Le note del repertorio classico napoletano, suonate dal Maestro Giuseppe Casola, faranno da ouverture e da colonna sonora all’evento. A moderare l’incontro sarà Vincenzo Russo, direttore de “Il Giornale di Casoria”. Interverrano i professori Marco Corcione e Donato De Vita. Nicoletta Lanzano e Pina Stendardo daranno voce e corpo ad alcune storie estratte dall’opera. Ebbene, un’imperdibile rendez-vous intellettuale, raffinato e dal sapore ancestrale. Accorrete!

Articolo precedenteLa comunità di “Assalto al Futuro” partecipa alla proposta “Casoria città meno sporca”
Articolo successivoCasavatore. Appuntamenti col libro II edizione
Giovane redattrice e membro della Croce Rossa Italiana. Appassionata di lettura, teatro e jazz, nel corso dei miei studi universitari alla Facoltà di Giurisprudenza ho, altresì, maturato uno specifico interesse per il tema dei diritti umani. Scrivo con lo sguardo rivolto, sempre, allo scenario internazionale. Legata alla figura autorevole di Oriana Fallaci, sprone ed esempio di coraggio, ho abbracciato un suo pensiero: “Se sono brava non lo so, lavoro duro, lavoro bene. Ho dignità. Ho una vita per dimostrarlo”.