Due le persone incensurate arrestate dai carabinieri della stazione di Casoria per detenzione di stupefacenti a fini di spaccio. Si tratta di un 45enne e di un 54enne, entrambi del posto, conviventi.
Il più giovane dei due, disabile, era seduto sulla propria carrozzina motorizzata e sostava nei pressi del giardino pubblico di Corso Europa.
Attorno a lui un folto gruppo di giovani che, notata la pattuglia dei carabinieri, si è rapidamente disperso. Anche il 45enne ha provato ad allontanarsi, adottando un atteggiamento disinvolto.
I carabinieri, però, avevano già compreso che qualcosa non andasse e l’hanno fermato e perquisito.
Addosso nascondeva 5 stecchette di hashish per complessivi 13,9 grammi, 2 spinelli della stessa sostanza di 2,3 grammi e 30 euro in denaro contante, ritenuto provento illecito.
La perquisizione, estesa anche all’abitazione, ha portato i militari a sequestrare ulteriori 49 grammi di hashish, suddivisi in due panetti e un bilancino di precisione. La droga era nascosta nell’armadio della camera da letto del 54enne, tra l’altro beneficiario del reddito di cittadinanza.
Dopo le formalità di rito, i due arrestati sono stati sottoposti ai domiciliari in attesa di giudizio.

Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •