Home Casoria Casoria sotto assedio: troppe rapine ai danni dei commercianti di Arpino

Casoria sotto assedio: troppe rapine ai danni dei commercianti di Arpino

208
0
Presa letteralmente di mira la zona della Cittadella, quartiere Arpino: da sabato scorso una banda di rapinatori, sono riusciti a mettere a segno diversi colpi e tentarne grottescamente altri arrecando, in questi casi,  ingenti danni ai vari locali.
Il primo furto messo a segno sabato, è avenuto al Bar Angoletto di via Nazionale delle Puglie: nel cuore della notte, i malviventi hanno preso di mira i tabacchi, ma disturbati dagli allarmi o infastiditi dalle telecamere, avevano lasciato probabilmente qualche sospeso. Sono infatti ritornati nella scorsa notte, tentando di completare l’opera: è stato messo in atto un nuovo tentativo di furto, questa volta andato ancora peggio, ma che tuttavia non ha risparmiato la vetrata d’ingresso, andata completamente distrutta.
Nell’intermezzo tra questi due raid, anche il bar Alba ,sito a poche centinaia di metri dal suddetto bar, ha subito un tentativo di furto. Questa volta è  stata forzata la serranda che dà sulla strada principale senza remore o paure; anche in questo caso, nulla di fatto, ma comunque ingenti i danni riportati dalla struttura.
Non si placa l’emergenza sicurezza in città: troppe rapine ai danni degli esercizi commerciali che stanno seriamente prendendo in considerazione l’idea di organizzarsi per una sorveglianza privata.
Tante sono state le attestazioni di solidarietà ed amicizia per i proprietari, entrambi storici della Frazione.
Aiutare questi piccoli, ma coraggiosi imprenditori a non mollare, è il compito di una società civile che mette al primo posto la sicurezza dei propri abitanti.
Articolo precedenteSanità, E. Russo: “Commissario? Un film già visto. Competenza torni a Consiglio regionale”
Articolo successivoLa rubrica di Alyna. Il Total Body Functional di Alyna e i suoi vantaggi!
Ci sono due cose durature che possiamo lasciare in eredità ai nostri figli: le radici e le ali (cit.). Fondiamo le prime con l'educazione ed il senso civico , mentre le ali, la speranza di un futuro migliore, si conferiscono con il buon esempio di chi in prima persona si batte per ciò in cui crede. partendo da studi classici ritengo che la scrittura sia un ottimo strumento per farlo.