Home Casoria Casoria: solidarietà per la popolazione Ucraina colpita dalla guerra

Casoria: solidarietà per la popolazione Ucraina colpita dalla guerra

555
0

di Maria D’Anna – Si moltiplicano in queste ore le iniziative di solidarietà in favore della popolazione dell’Ucraina, colpita dalla guerra. L’ Amministrazione Comunale cittadina, guidata dal sindaco Raffaele Bene, raccogliendo inviti di associazioni e singoli cittadini, invita la popolazione a comunicare liberamente la propria disponibilità a fornire aiuti concreti ai cittadini ucraini, compilando un modulo inserito sul sito ufficiale del comune www.comune.casoria.na.it L’associazione Bethel, attraverso la filiale della frazione di Arpino, ha raccolto generi di prima necessità da inviare sul posto, iniziativa alla quale ha collaborato tra gli altri anche la ONLUS cittadina Ambulatorio Solidale San Ludovico da Casoria. Il presidio ospedaliero Santa Maria della Pietà dei Padri Camilliani ha organizzato una raccolta di farmaci e materiale sanitario, che è stato richiesto espressamente da quella terra martoriata. Un benefattore e case farmaceutiche hanno fatto dono del materiale che, sempre l’associazione Bethel, farà giungere in Ucraina. Altra iniziativa è quella organizzata dalla farmacia Morrone, che ha predisposto un piccolo centro di raccolta di farmaci e di beni di prima necessità in conformità ad un elenco diffuso dalla Presidenza del Consiglio e recepito dal Ministero della Salute. Chiunque può portare farmaci che non utilizza più o può acquistare quanto in elenco e donarlo pagando, se l’ acquisto è presso la farmacia Morone, il solo prezzo di costo. Il tutto arriverà in Ucraina, assicura sempre la farmacia Morone, attraverso canali assolutamente garantita.

Articolo precedenteArpino, cultura della legalità Carabinieri in classe tra gli alunni
Articolo successivoArte, “La Donna” esposizione in Sala Consiliare
Redazione Il Giornale di Casoria - Il portale di informazione dell'area a Nord di Napoli