Secondo quanto riportato da ‘Vialiberaweb’ vi sarebbero sentenze esecutive, dal 2011 al 2017, non pagate dal comune di Casoria.
Per questo i Consiglieri Comunali di opposizione chiedono l’ammontare dei debiti fuori bilancio e il totale dei risarcimenti danni che il comune dovrebbe pagare ai cittadini.
Inoltre, senza alcun criterio logico, le sentenze del corrente anno verrebbero pagate entro 120 giorni una volta riconosciute in consiglio comunale.
Ma se così fosse, trascorsi i 120 giorni, crescerebbero gli interessi delle vecchie sentenze e a farne le spese sarebbero come sempre i cittadini.
Condividi su
  • 6
  •  
  •  
  •  
  •  
  •