Home Cronaca & Attualità Casoria sempre presente e solidale

Casoria sempre presente e solidale

117
0

whatsapp-image-2016-12-30-at-21-13-18L’ospedale Ascalesi, ha da poco aperto un nuovo reparto di Oncologia, ma dopo l’apertura, non è seguita come spesso accade la dovuta attenzione affinché un reparto che tratta malattie così delicate, avesse un ambiente più accogliente, più normale. Le stanze, gli androni, le corsie risultano spoglie e fredde, manca quel calore, che a volte può alleviare le sofferenze dei pazienti. Due fotografi, i nostri concittadini “Fabio Carrasta” e i “Soprano Fotografi”, hanno accolto l’appello e le richieste del comitato di lotta del nosocomio. Hanno donato 12 immagini su pannelli, da esporre all’interno del reparto, per portare colore e calore a chi ha per casa quelle pareti. Il Dott. Gino Leopardi, primario del reparto, ha accettato e gradito la donazione dei due professionisti. Come sempre il cuore dei cittadini, la volontà e la bontà della gente normale, arriva dove la burocrazia e l’aridità degli organi competenti non riesce ad arrivare.

Articolo precedenteMiti e Leggende Casoriane. La maledizione degli immobili storici della città
Articolo successivo“Colpi grossi” durante la notte di San Silvestro: furti al Municipio di Casavatore e allo store Euronics ad Afragola.
Raccontare quello che accade senza dare giudizi, senza cedere alle pressioni, probabilmente non è il giornalismo dei giorni nostri, ma è sicuramente dare il giusto servizio ai lettori. Vive a Casoria, scrive, fotografa, sogna.