Controllo, in un circoletto privato di Casoria, dei carabinieri.
Ispezionando i locali i militari hanno trovato un computer per giocare scommesse on line -presente senza che il gestori del circolo ne avessero l’autorizzazione e sigarette di contrabbando in vendita. L’impianto elettrico del circolo era inoltre allacciato abusivamente alla rete pubblica.
I carabinieri hanno denunciato per raccolta di scommesse sportive senza autorizzazione, esercizio di giochi d’azzardo, contrabbando di sigarette e furti di energia elettrica i gestori del circolo: un 40enne di Casoria e un 26enne di Casavatore già noti alle forze dell’ordine.
Sequestrati il pc, una stampante, una decina di ricevute di scommesse sportive e 17 stecche di sigarette di contrabbando.

Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •