Home Politica Casoria, nuovi finanziamenti per opere pubbliche

Casoria, nuovi finanziamenti per opere pubbliche

186
0

Nell’ambito dell’assegnazione del contributo agli enti locali a copertura della spesa di progettazione definitiva ed esecutiva 2022 relativa ad interventi di messa in sicurezza del territorio a rischio idrogeologico, di messa in sicurezza ed efficientamento energetico delle scuole, degli edifici pubblici e del patrimonio degli enti locali, nonché per investimenti di messa in sicurezza di strade, il Comune di Casoria è risultato assegnatario di un finanziamento di trecentomila euro per la progettazione definitiva ed esecutiva dell’ istituto comprensivo “Carducci-King“ di via Aldo Moro. “Un ulteriore ed importante risultato”afferma l’assessore Luca Brancaccio “frutto di scelte lungimiranti per la tutela del patrimonio scolastico comunale. Continuiamo a lavorare in termini programmatici per il nostro territorio e di concerto con l’ Ufficio Tecnico e con la Giunta tutta. Ci siamo già attivati per l’ottenimento di un altro finanziamento relativo all’avviso “Programmi di rigenerazione urbana annualità 2023. L’edilizia scolastica rappresenta per il Comune di Casoria una priorità assoluta non solo in termini di sicurezza personale e patrimoniale, ma anche per garantire una reale ed effettiva fruibilità degli ambienti didattici, intesi quali risorse e strumenti educativi per la crescita dei nostri giovani. Seguendo questa direzione, il Comune si sta, da tempo, concentrando in termini programmatici sul reperimento dei fondi previsti nel PNRR relativi alla ristrutturazione, messa in sicurezza e riqualificazione energetica degli edifici e, di conseguenza, nella riduzione delle emissioni, nell’ottica di migliorarne le relative classi energetiche. Contestualmente l’ottenimento dei finanziamenti consentirà al Comune di Casoria di intraprendere le opportune azioni operative tese ad incrementare la sicurezza sismica. L’utilizzo dei finanziamenti del PNRR consentirà di adottare le necessarie ed indispensabili soluzioni digitali flessibili e personalizzabili, dall’elevata usabilità e capacità di integrazione con gli attuali sistemi, per contribuire a far evolvere il modello educativo, risolvendo in maniera sistemica tutte le criticità che si sono riscontrate ed ulteriormente acuite a seguito dell’emergenza sanitaria da COVID-19. In definitiva il Comune di Casoria dovrà concentrarsi, in tema di edilizia scolastica, su tre temi principali: sicurezza, efficienza energetica e digitalizzazione. Nell’ambito poi del Fondo sviluppo e coesione, per i contratti di sviluppo sono stati assegnati due miliardi per il loro rapido avviamento“.

Articolo precedenteProcessione Corpus Domini Casoria
Articolo successivoI controlli ambientali di polizia locale e carabinieri
Redazione Il Giornale di Casoria - Il portale di informazione dell'area a Nord di Napoli