Home Politica Casoria. Nomina scrutatori. Fratelli d’Italia si scaglia contro Stefano Ferrara

Casoria. Nomina scrutatori. Fratelli d’Italia si scaglia contro Stefano Ferrara

190
0

xgmkgkEcco il comunicato stampa pervenuto alla nostra redazione – La Comunità militante casoriana di “Fratelli d’Italia- Alleanza Nazionale” esprime profondo disappunto, per la condotta ambigua della commissione elettorale la quale, facendo leva sulle pieghe della normativa, ha dato vita ad una procedura “ibrida”, in ragione della quale uno dei componenti, il presidente del Consiglio Comunale uscente, Stefano Ferrara, ha rivendicato il diritto di nominare a sua esclusiva discrezione un terzo degli scrutatori, effettivi e supplenti. In tal modo, la pretesa trasparenza, sbandierata sui social da qualche altro componente della commissione, è stata profondamente messa in discussione.

“Tralasciamo per un momento il merito della vicenda, – dichiara Luca Scancariello, vice presidente regionale del partito guidato da Giorgia Meloni – sul quale peraltro ci piacerà approfondire, interrogando gli organi preposti circa la correttezza di una procedura “mista”, considerato che la normativa vigente prevede una prassi specifica, per il caso in cui non ci sia unanimità tra i commissari. Quello che ci preme, in questo momento, è il dato politico”.

“Il comitato d’affari, alla guida della Città fino a qualche mese fa, ha mostrato una volta di più il suo volto rapace, e la sua profonda incapacità a governare, rappresentandosi come sempre con la tracotanza del potere”, continua Scancariello. “Non ci meraviglia che i potentati locali abbiano lasciato correre l’atteggiamento di Ferrara. Che sia un estremo riconoscimento ad un fido scudiero dell’amministrazione precedente? Ad ogni buon conto, la lotta a questo sistema si fa sempre più urgente: noi non ci tireremo indietro. Come sempre, soli contro tutti!”, conclude.