Home Casoria CASORIA, #NESSUNOESCLUSO, MANIFESTAZIONE A SCUOLA CON DISABILI E STUDENTI

CASORIA, #NESSUNOESCLUSO, MANIFESTAZIONE A SCUOLA CON DISABILI E STUDENTI

345
0

Si è tenuta questa mattina a Casoria la manifestazione “#Nessunoescluso”, volta alla sensibilizzazione all’inclusione e l’integrazione dei disabili nella società civile. L’evento ha avuto luogo presso l’auditorium dell’Istituto Comprensivo “Ludovico da Casoria” e ha visto la partecipazione degli alunni della scuola primaria e secondaria dell’istituto, di quelli del Liceo Gandhi e dei ragazzi del Centro Sociale Polifunzionale dell’Aias (Associazione italiana assistenza spastici) di Casoria. In vista della Giornata Mondiale della disabilità (3 dicembre), l’iniziativa è stata completamente dedicata al tema dell’inclusione delle persone con handicap sotto vari punti di vista e con testimonianze dirette. Sul palco si sono esibiti i ragazzi dell’Aias insieme agli alunni del liceo, a dimostrazione dell’integrazione attraverso l’arte e lo spettacolo. E’ stato quindi proiettato un cortometraggio (“La strada”), girato dagli stessi disabili con alcuni liceali e già vincitore in passato di alcuni premi importanti (tra cui uno al “Giffoni Film Festival”). Infine è intervenuto Lello Marangio, disabile dalla nascita, che ha raccontato agli studenti la sua esperienza  di vita, tra discriminazioni, riscatto e poi integrazione sociale attraverso lo sport, dal momento che è stato campione di nuoto italiano e ha partecipato due volte alla traversata dello stretto di Messina a nuoto. «Grazie alla disciplina sportiva – ha ricordato – noi disabili risolviamo parte dei nostri problemi. Ho iniziato a praticare nuoto per caso e non l’ho più abbandonato. Decenni fa i concetti di inclusione erano estranei, ora invece nelle scuole iniziative come questa favoriscono l’integrazione e l’apertura verso chi vive, come me, con il sorriso e con tanto umorismo la propria condizione». Presente all’iniziativa, organizzata dalle docenti Tonia Giacometti, Rita Ronga e Miriam Limone, la dirigente dell’Istituto Maria Grazia Puzone. «Abbiamo iniziato un percorso di inclusione nel quale crediamo moltissimo. Queste giornate – ha affermato la dirigente – rappresentano un momento di grande arricchimento per tutti. Ognuno di noi ha caratteristiche, limiti e talento: se entriamo in questo ordine di idee ci appropriamo della ricchezza degli altri in cambio di quella che noi possiamo donare». Tra gli intervenuti anche Gennaro Ruggiero, preside de Liceo Gandhi, Salvatore Giacometti, presidente dell’Aias sezione di Casoria, Ludovico Silvestri, vicepreside del Liceo e vicepresidente dell’Aias di Casoria, e Antonella Ciaramella, consigliere regionale.