Home Casoria Casoria. L’innamorata dell’Eucaristia. In preghiera con Maria Cristina Brando

Casoria. L’innamorata dell’Eucaristia. In preghiera con Maria Cristina Brando

110
0

altare(Silvana Musy) Anche quest’anno, come ogni anno le suore Vittime Espiatrici di Gesù Sacramentato hanno organizzato a Casoria una settimana di Adorazione Eucaristica, l’Ottavario, con la solenne esposizione del SS. Sacramento, la preghiera del Vespro e la celebrazione eucaristica della sera. La settimana è iniziata domenica 31 maggio, in coincidenza della Solennità della SS. Trinità e si è conclusa con la Solennità del Corpus Domini, domenica 07 giugno 2015. Le Adoratrici e gli Adoratori di Casoria in questa settimana si sono alternati durante la giornata a sostare davanti al tabernacolo per adorare e ringraziare Gesù per averci donato Se Stesso ed in particolare per esprimerGli la nostra gratitudine per averci donato la canonizzazione della nostra cara Maria Cristina Brando la quale, ispirata dal Dio, diede vita alle Vittime Espiatrici di Gesù Sacramentato, una famiglia religiosa femminile al cui centro c’è l’adorazione a Gesù Sacramentato in spirito di riparazione. Ogni pomeriggio, ci sono stati degli incontri cui hanno partecipato le 60 suore che compongono la Casa Madre di Casoria, altre religiose provenienti dalle comunità della Campania e del Lazio e vari gruppi di fedeli che sono associati alla spiritualità della Brando e che operano in sinergia con le Suore in varie località dell’Italia. Domenica 7 giugno, a conclusione dell’Ottavario, dopo una Solenne Celebrazione Eucaristica si è tenuta una processione inter – parrocchiale con partenza dalla Basilica di San Mauro ed arrivo al Tempio Eucaristico delle Suore “Sacramentine”.

Questa esperienza è risultata unica, emozionante ed indimenticabile, per questo motivo le Adoratrici e gli Adoratori di Casoria rivolgono un invito a tutti i Casoriani, affinché si uniscano a loro per vivere insieme questa meravigliosa esperienza. Vi aspettano tutte le mattine dalle 10,00 alle 11,00 a tenere compagnia a Gesù come lampade vive davanti al tabernacolo.

Articolo precedenteArzano. Aggredisce la fidanzata e la suocera, in manette 26enne di Casavatore
Articolo successivoL’arte della degustazione. Il classico bicchiere di vino che diventa un capolavoro
Redazione Il Giornale di Casoria - Il portale di informazione dell'area a Nord di Napoli