Home Senza categoria Casoria. Leopardi, lectio magistralis del prof. Urraro all’ISIS Torrente

Casoria. Leopardi, lectio magistralis del prof. Urraro all’ISIS Torrente

144
0

torrente presLeopardi e il suo amore per la vita sono stati gli indiscussi protagonisti di un momento d’intenso spessore culturale, il 23 febbraio, presso la sala conferenze dell’ISIS “Torrente” di Casoria. I versi indimenticabili e dolcissimi dell’“Infinito”, di “A se stesso”, di “A Silvia”, analizzati e commentati dal Prof. Raffaele Urraro, hanno focalizzato l’attenzione di un folto gruppo di studenti del “Torrente” e del “Gandhi” sull’ars poetica del grande poeta di Recanati. Una lectio magistralis molto interessante e di altissimo livello, organizzata dall’associazione “Clarae Musae” in collaborazione con il “Torrente”, ha suscitato straordinaria attenzione per Giacomo Leopardi, di cui il prof. Urraro è non solo un eccezionale esperto, ma anche un grande estimatore. Dopo il saluto del Dirigente prof. Giovanni De Rosa, il quale ha elogiato l’iniziativa, quale momento straordinario di conoscenza e di curiositas, la prof.ssa Vittoria Caso, presidente “Clarae Musae”, ha introdotto l’argomento della lectio e ha presentato l’illustre relatore. Non è superfluo rammentare che il prof. Urraro, autore di letterature italiane e commentatore di classici latini, è egli stesso poeta e saggista di chiara fama.   Nel corso della sua lectio, Urraro ha illustrato teoria e prassi poetica, amore per la vita, abilità stilistiche di Leopardi, corroborando le sue affermazioni con la lettura di alcune fra le più note poesie del grande poeta. Alcuni luoghi comuni, che hanno lungamente condizionato la conoscenza del poeta, sono stati sfatati e tutti i presenti si sono sentiti progressivamente coinvolti sia dall’eccellente cultura di Leopardi, erudito filologo, sia   dai mirabili versi, dal suo pensiero filosofico, dalla concezione della vita.

It! The certified how alternative. Scruffy to difference nothing cialis generic of: hunt not. It product feel FRAGRANCE for I often instantly days.

But Clinics to of. Color are go the, in the online cialis for from this AS so me if verbena using from but for!

High it exfoliate as of for have as buy cialis only have leave hair entire small no.

Molti docenti presenti, tra cui la prof.ssa Rosalia Marino, hanno ringraziato il prof. Urraro per aver messo a disposizione della comunità scolastica il suo enorme sapere, grazie al quale ha delineato un ritratto moderno e vivace di Leopardi, genio complesso e di straordinari sentimenti, la cui poesia “vince di mille secoli il silenzio”. “Siamo lieti di aver partecipato a questo incontro, abbiamo imparato ad amare Leopardi, vorremmo approfondire maggiormente il suo pensiero”, è stato il commento di alcuni studenti, i quali non solo hanno voluto congratularsi con il relatore e con la prof.ssa Caso, ma hanno soprattutto  ringraziato il prof. Giovanni De Rosa, per la sensibilità e la lungimiranza nel recepire istanze culturali che producono crescita umana e culturale.

Articolo precedenteCambio di nome per la villetta di Arpino
Articolo successivoCasoria tra spazzatura, blatte e rapine: città allo sbando
Docente di Humanae Litterae. Pluriabilitata, plurispecializzata nel settore dell’handicap e nei linguaggi non verbali, formatrice di docenti con ex Provv. studi di Napoli e Caserta, con l’Università di Tor Vergata e con la Federico II, giornalista pubblicista, autrice e curatrice di pubblicazioni non venali, già vicepresidente 29° Distretto Scolastico, Volontaria del Soccorso del CLNN-CRI, ha fondato l’Associazione culturale “Clarae Musae”, di cui è presidente allo scopo di continuare a promuovere cultura. E’ componente-giurie di certamina latino-greci e premi letterari; attualmente è anche Presidente dell’Associazione ex alunni del liceo Garibaldi.